Genere:
Lo stilista
All’ombra della Mole, Torino trema. Lo Stilista è la fuori, a caccia di giovani donne in sovrappeso da rimodellare a costo della vita, al fine di trasformarle in manichini umani per le sue fantasie malate. Là fuori, tuttavia, c’è anche Laura Bassi, capitano dell’Arma dei Carabinieri, una donna ferita ma mai doma, determinata a fermare lo stilista una volta per tutte cercando, nel frattempo, di rimettere insieme i pezzi della propria vita privata.
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

Recensione a cura di Rita Colombo

La violenza domestica, il disturbo mentale, il femminicidio sono gli attualissimi temi che fanno da sfondo all’ultimo romanzo di Alessandro Noseda.

Una lettura di evasione che si trasforma in cronaca nera fornendo al lettore numerosi spunti di riflessione. Come nel precedente lavoro, l’autore ci consegna – attraverso le parole e le azioni dei protagonisti – un’amara fotografia della società e degli accadimenti cui siamo, purtroppo, drammaticamante assuefatti.  Una scrittura a tratti giornalistica, a tratti asciutta e cruda, sempre realistica e intensa.

Ne attendevo l’annunciata pubblicazione, per capire se confermasse le qualità già apprezzate ne “La trilogia di Luca Mariani”.  Confesso che mi ha piacevolmente sorpreso, andando oltre le aspettative.

Con quest’ultimo romanzo, ritengo Noseda meriti a pieno titolo un posto tra le nuove voci del noir italiano.

Ora sapete cosa regalare a Natale!

Dello Stesso Genere...
Noir
elio.freda
I cani di via Lincoln

I cani di via Lincoln è veramente un bel libro. Dovreste leggerlo. La recensione in realtà è tutta qui. Potrei fermarmi, avrei fatto il mio

Leggi Tutto »
Noir
edimatteo
Cronaca Nera

Recensione a cura di Emanuela Di Matteo Il punto di forza dello scrittore americano James Ellroy non è tanto in quello che racconta ma nel

Leggi Tutto »

Una risposta

  1. Tutti i personaggi sono descritti molto accuratamente, un analisi introspettiva nella vita sia privata che professionale. Un aspetto interessante è l analisi altresi del “disagio” di alcuni personaggi..
    Questo tiene incollati al libro e non si riesce a interrompere la lettura….
    Complimenti davvero allo scrittore!

Lascia un commento