Genere:
Le nostre imperfezioni – Luca Trapanese
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…
8167aXX462L

Trama

Dicono che non serve una ragione precisa per compiere il Cammino di Santiago, e che per viverlo al meglio bisogna sapersi sorprendere ad ogni passo. In effetti Livio non sa esattamente perché ha deciso di partire zaino in spalla, trascinando con sé due amiche fino alla tomba di San Giacomo. Per consolidare la propria fede e prendere finalmente i voti? O per il motivo opposto, temporeggiare quanto basta per capire se è davvero quella la sua strada? Di certo, ad animare le sue scelte è sempre stato l’amore per gli altri, una vocazione che lo ha portato molte volte lontano da casa – un bell’appartamento a Posillipo, coccolato da mamma e papà – e l’ha condotto in giro per il mondo, al fianco degli umili, dei bisognosi, degli ultimi. La risposta ai suoi dubbi lo attende nell’antico borgo di Portomarín e ha il volto sorridente di Pietro, un architetto dai tratti orientali e in sedia a rotelle, che si offre di accompagnarlo nella chiesa di San Nicola e di mostrargliene la prodigiosa bellezza. Una chiacchiera dopo l’altra, i due diventano presto inseparabili e decidono di proseguire insieme fino a Compostela, fino a scoprire un’altra preziosa verità: il Cammino più importante non si fa a piedi, ma con il cuore. E così l’arrivo al santuario si trasformerà nell’inizio di un nuovo percorso, più lungo e più difficile per entrambi. In un romanzo struggente e ricco di interrogativi che scavano l’anima dei personaggi, Trapanese ci ricorda che la vita non è una favola e ti colpisce sempre alle spalle, ma che lo stesso fa anche la felicità, arriva sempre da dove meno te l’aspetti.

Recensione a cura di Manuela Baldi

Il cammino di Santiago come punto di arrivo o punto di partenza. Livio parte con altri volontari dell’associazione di cui fa parte, l’incontro con Pietro segnerà una svolta. La decisione di non prendere i voti nasce dalla consapevolezza che la vita può dare tanto e che la sua vocazione non è abbatanza forte. Lui che si è occupato degli ultimi, che si è sempre speso per gli altri si trova a vivere un amore colmo di difficoltà perché vissuto con una persona con disabilità e con un carattere non facile. Non basta l’amore travolgente a spazzare via le difficoltà, Luca Trapanese ce lo racconta, non ci risparmia la narrazione della pesantezza della situazione, della ricerca di piccole felicità, di un tradimento, del lento declino, della morte, dell’enorme vuoto e dellla tristezza. Ci racconta anche di felicità, del trovare nell’altro ciò che fa diventare due io un noi. Ci racconta della vita che scorre, dei sogni. Un libro dolceamaro, colmo di amore e di spunti di riflessione.

Dettagli

  • Genere: Narrativa
  • Copertina flessibile: ‎ 240 pagine
  • Editore: ‎ ‎ Salani (11 novembre 2021)
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: ‎ 8831011545 
  • ISBN-13: 978- 8831011549 
Dello Stesso Genere...
Thriller
zamignanivinci
Nessun luogo è sicuro

Recensione a cura di Alice Mignani Vinci “Continuò a correre senza fermarsi, anche se i piedi nudi si infradiciavano di brina. Era convinta di gridare

Leggi Tutto »
Narrativa
fmanu
IL MISTERO DEI BAMBINI OMBRA

Recensione a cura di Manuela Fontenova Piergiorgio Pulixi è uno degli autori italiani più apprezzati dai lettori, tante sono le doti che abbiamo imparato ad

Leggi Tutto »
Thriller
elio.freda
L’antiesorcista

Avessi un solo aggettivo a disposizione per questo romanzo scriverei : tagliente. Leggendo questo romanzo ho come avuto l’impressione di trovarmi di fronte ad un

Leggi Tutto »

Lascia un commento