Genere:
La verità – di Melanie Raabe
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

81U68svWWUL

Trama

Da ormai sette anni, Sarah vive sola con il suo bambino: dopo essere partito per un viaggio d’affari in Sud America, suo marito Philipp è scomparso, precipitando Sarah in un incubo. Fino a quando, improvvisamente, viene annunciato il ritorno di Philipp, lasciato libero dopo essere stato per sette anni nelle mani di una banda di rapitori. La notizia diventa un caso mediatico. Sarah è incredula e frastornata, e si prepara ad accogliere il marito. Ma quando il portello dell’aereo che dovrebbe restituire Philipp alla sua famiglia si apre, accade l’impensabile: a scendere la scaletta non è Philipp. È un uomo che Sarah non ha mai visto prima. Che cos’è successo? Chi è questo estraneo che si spaccia per Philipp? E, soprattutto, che intenzioni ha? Se dello sconosciuto Sarah non sa nulla, lui invece sembra sapere tutto di lei, e la minaccia. Se si azzarderà ad aprire bocca denunciandolo alla polizia, perderà ogni cosa: suo marito, suo figlio, la sua stessa vita.

Recensione a cura di Elio Freda

Secondo romanzo che leggo dell’autrice tedesca e di nuovo mi ritrovo con grandi perplessità. Credo che il tentativo di fondo sia quello di volersi avventurare nei meandri della mente umana per analizzare l’amore dal punto di vista psicologico, gli effetti che possono scaturire dalle nostre scelte e dalle persone che abbiamo accanto.

Il romanzo è scritto in prima persona e questo dovrebbe permettere al lettore di vivere in prima persona le angosce, le perplessità e le paure di una donna che si vede costretta a vivere con un uomo che non è chi dovrebbe essere (lo sconosciuto).

Se queste sono le premesse, il risultato non mi è parso del tutto convincente in molti passaggi. La trama fa ben sperare all’inizio ma si perde con lo scorrere della storia che ha un lento declino sino alla sua conclusione, quando invece ci si aspetterebbero fuochi d’artificio.

Non voglio entrare nel merito della storia per non rovinare la lettura del romanzo ma sfido chiunque di voi a comportarsi come uno dei protagonsti, se dovesse trovarsi nella stessa situazione; d’accordo, si tratta di un romanzo, ma alcune scelte mi sono apparse realmente inverosimili.

Dettagli

  • Copertina rigida: 370 pagine
  • Editore: Corbaccio (22 giugno 2017)
  • Collana: Top Thriller
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8867002929
  • ISBN-13: 978-8867002924
Dello Stesso Genere...
Thriller
arezzonico
La scelta del buio

Quando si è in fondo ad un lago, l’acqua gelida impedisce i movimenti. Vito, possiedi muscoli torniti, una corporatura imponente, sei tenace, ma nonostante ciò

Leggi Tutto »
Thriller
felix77
I segreti non riposano in pace

Recensione a cura di Dario Brunetti Dopo una ricca produzione letteraria dedicata alle avventure del commissario Cataldo, il prolifico Luigi Guicciardi, scrittore di mestiere di

Leggi Tutto »
Thriller
sghelfitani
Il cacciatore del buio

Donato Carrisi ci regala un altro eccellente libro: una storia articolata, ricercata, affascinante, terribile. Questo autore è all’altezza dei suoi concorrenti americani e scandinavi, anzi,

Leggi Tutto »

Lascia un commento