Genere:
Come un padre – Marco Martani
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

9788851169374_912b336a4e0306a06101f54bd4c11775.jpg

Recensione a cura di Luciana Fredella

Una narrazione molto vivace e ritmata trattiene il lettore incollandolo alle pagine del romanzo. Gli “attori” e la vicenda sono molto ben delineati. In particolare la descrizione degli stati d’animo di Orso, il protagonista, coinvolgono il lettore che entra in empatia con lui, tanto da assolvere ogni nefandezza che quest’ultimo commette.

Orso infatti si rivela un uomo dall’animo gentile, un uomo che, a un certo punto della sua vita, ha preso una decisione molto sofferta per difendere un valore: l’amore, confidando sulla lealtà del suo mentore, il Rosso. Tutto cambia quando è costretto ad abbandonare una realtà a cui non ha mai sentito di appartenere per ritornare alla vita, la sua, quella che ha atteso per tanti, troppi anni, salvo scoprire che per tutti gli anni in cui ha servito il Rosso è stato ingannato.

Il tradimento dilania il suo cuore tuttavia gli concede una chance, un nuovo modo di affrontare la realtà e di conoscere un lato di sé che non avrebbe mai pensato di possedere, ritrovando se stesso e forse la libertà di vivere i suoi sentimenti. Ogni scena del romanzo è perfettamente descritta, tanto da farci riuscire a visualizzarla, facendo emergere la competenza in campo cinematografico dell’autore Marco Martani.

 

Trama

Per chiunque, anche per il più spietato dei killer, prima o poi arriva il momento di guardarsi dentro e fare i conti con la propria natura. Per Orso, braccio destro dello spietato boss marsigliese conosciuto come il Rosso, quel momento viene dopo un infarto e la scoperta di non essere immortale. Orso. Lo chiamano così per il corpo possente e l’istinto da predatore solitario, ma a battergli nel petto è il più umano dei desideri: poter rivedere la donna che un tempo ha amato, e la loro figlia ormai adulta. Infatti, per proteggerle dall’organizzazione per cui lavorava, ha dovuto accettare un patto terribile: abbandonarle per sempre, rinunciare persino a parlarne, e continuare a servire il Rosso. Per tutta la vita Orso non ha fatto altro, diventando un guerriero infallibile. Di più, una leggenda. Ma ora, in virtù della loro amicizia, chiede al boss un aiuto a colmare quel vuoto. Un aiuto che non arriva. Il Rosso lo vuole ancora al suo fianco. Orso decide di andare lo stesso. Si trova così diretto verso l’Italia, con in mano una foto e il nome del paese dove le due donne vivono, e dove potrebbe deporre le armi una volta per sempre. Non può immaginare che le porte del suo inferno personale, anziché chiudersi, si sono appena spalancate.

  • Genere: Thriller
  • Copertina flessibile: 443 pagine
  • Editore: DeA Planeta Libri (5 marzo 2019)
  • Collana: Narrativa Italiana
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8851169373
  • ISBN-13: 978-8851169374
Dello Stesso Genere...
Thriller
mmendolia
Il dolce sorriso della morte

Una storia alquanto particolare fa capolino sin dalle prime pagine acquisendo ritmicamente un risvolto agghiacciante in quanto ci rendiamo conto di trovarci faccia a faccia

Leggi Tutto »
Thriller
elio.freda
Io Uccido

Recensione a cura di Elio Freda A circa 15 anni dalla sua comparsa in libreria, ho finalmente letto Io uccido, opera prima dell’allora esordiente scrittore

Leggi Tutto »

Lascia un commento