Genere:
Amore inverso – Francesca Panzacchi
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

8110 wGwZJL

Trama

Chi è l’uomo che la tiene prigioniera nella sua casa? Che cosa di tanto simile all’amore, li lega? Fino a che punto può arrivare pur di riottenere la propria libertà? Per dare una risposta a ognuna di queste domande, Sveva attraverserà il confine con la propria metà oscura e scoprirà che forse non vorrà più tornare indietro.

 

Recensione a cura di Cristina Orlandi

Una donna, un uomo, una casa in riva al mare. Una storia d’amore che ben poco ha di romantico, o di idilliaco nel senso più tradizionale. Amore inverso è la storia di un legame fortissimo, che sopravvive a conflitti portati all’estremo.

Sveva e Andrea, due figure che possiamo immaginare a bordo di un’altalena, dove alternativamente sono nel punto più alto, per poi precipitare immediatamente verso il basso. Due figure complicate, entrambe dominanti e dominate.

Il romanzo è il risultato di un lavoro molto preciso e accurato, dove nulla viene lasciato al caso. Potrebbe essere una storia molto moderna, dove i concetti di “bene” e “male” non hanno nessun significato, nel senso che non si riesce a dire se il comportamento dei personaggi sia “buono” o “cattivo”: si comportano in un determinato modo. Punto. Le loro azioni derivano dalle loro necessità, dai desideri. Ma concetti come “morale” o “coscienza” o “giustizia” perdono nella storia il loro significato, finendo per non aver nessun valore.

É una narrazione del tutto rivoluzionaria, oppure molto antica, se si pensa alla struttura delle fiabe tradizionali, in cui i personaggi facevano cose assolutamente fuori dagli schemi.

“Moderna” o “antica” che sia, è comunque una storia molto complessa, in cui i personaggi vivono, si nutrono, respirano.

È un romanzo erotico ad alta tensione, in cui i due protagonisti vivono il loro tormentato rapporto attraverso fantasiosi giochi di coppia. Un desiderio fisico costante, prepotente. Ma, una vera e piacevole rarità, il tutto è narrato dall’autrice senza nessuna parola che possa suonare volgare.

Amore inverso è un mare in tempesta, illuminato di notte dalla luce di un faro. Un faro che rischiara mareggiate con onde altissime, alimentando paure e inquietudini.

Riusciranno Andrea e Sveva a trovare serenità in quel mare che amano da sempre?

 

Dettagli

  • Copertina flessibile: 218 pagine
  • Editore: Damster (14 Novembre 2017)
  • Collana: Comma21
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8868103192
  • ISBN-13: 978-8868103194
Dello Stesso Genere...
Noir
etodaro
SOLO DIO E’ INNOCENTE

RECENSIONE a cura di Todaro Edoardo Decisamente interessante questo noir scritto da Michele Navarra. Grazie alle sue pagine ci addentriamo nel mondo di una Sardegna

Leggi Tutto »

Lascia un commento