Genere:
Alla ricerca del principe Dracula
Dopo aver scoperto con orrore la vera identità di Jack lo Squartatore, Audrey Rose Wadsworth lascia la sua casa nella Londra vittoriana per iscriversi – unica donna – alla più prestigiosa accademia di Medicina legale d’Europa. Ma è davvero impossibile trovare pace nell’oscuro, inquietante castello rumeno che ospita la scuola, un tempo dimora del malvagio Vlad l’Impalatore, altrimenti noto come Principe Dracula. Strane morti si susseguono, tanto da far mormorare che il nobile assetato di sangue sia tornato dalla tomba. Così Audrey Rose e il suo arguto compagno, Thomas Cresswell, si trovano a dover decifrare gli enigmatici indizi che li porteranno all’oscuro assassino. Vivo o morto che sia.
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

Avevamo lasciato la protagonista, Audrey Rose, affranta per ciò che era successo con Jack lo squartatore e la ritroviamo nella scuola di medicina forense in Romania dove entra in contatto, fin da subito, con un killer che emula il conte Vlad Dracula. Mentre era in viaggio, sull’Orient Express che porterà Audrey Rose e Thomas nel Regno di Romania, la già tormentata anima di Audrey viene ulteriormente sconvolta da un omicidio! D’altronde sono sul treno reso famoso dalla regina dei gialli Agatha Christie, come poteva non esserci un omicidio? Il problema è che risulta decisamente cruento. La vittima ha un paletto conficcato nel cuore, ciò lascia presupporre ch egli sia un vampiro, o almeno è questo che pensa la gente superstiziosa. Ma Thomas e Audrey fanno lavorare il cervello e cercano di carpire quanti più particolari prima che la guardia imponi loro di rientrare nello scompartimento. Da questo omicidio inizia la nuova avventura dei due protagonisti che da una parte devono riuscire ad arrivare primi della classe per essere ammessi in quell’Accademia e dall’altra hanno una immensa curiosità sull’omicidio sul treno. Se quella vittima poteva sembrare un caso isolato, anche se aveva subito una morte decisamente strana, dopo altri omicidi non ci fu più alcun dubbio! Nella scuola o in giro per Brasov c’era un seriale che uccideva come un vampiro! Perché se nel primo omicidio era stato piantato un paletto nel cuore della vittima, nelle altre vittime il sangue spariva. In Audrey tornano i demoni che voleva lasciarsi alle spalle dopo la macabra avventura con lo squartatore, ma in questo caso ha a che fare con un diverso seriale, molto scaltro che le fa rischiare la vita visto che la cara Audrey per seguire tutte le piste finisce nei sotterranei del castello Dracula. Non immaginava di trovare stanze con insidie davvero mortali! Audrey conosce nuove persone e nuove insidie, di chi si può fidare? Sicuramente di Thomas, colui che anziché essere un buon amico era molto di più, e con lui cerca di stanare il seriale che riesce ad aggravare la paura della già superstiziosa gente del posto. Tra diversità di dinastie, Danesti e Draculesti, tra eredi rimasti nell’ombra, tra vampiri e lupi mannari, tra insidie risalenti all’epoca di Vlad e tra operazioni dell’Ordine del Drago, un seriale riesce ad uccidere troppe persone prima di…per andare avanti dovrete leggere il libro!

Dello Stesso Genere...
Giallo
zamaccapani
L’orologio di Villa Sultana

Un giallo con radici storiche e più recenti, ambientato nell’estremo ponente ligure, e con ramificazioni in apparenza lontane, ma che si ricongiungono al termine del

Leggi Tutto »
Giallo
aderiggi
Blu Room Hotel

Un libro breve ma dal significato intenso. Cosa succederebbe se la nuova era della tecnologia digitale prendesse definitivamente il posto del cartaceo? Ce lo racconta

Leggi Tutto »

Lascia un commento