Stasera, al cinema… Perfetti sconosciuti

Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp

Perfetti sconosciuti locandina

 

Recensione a cura di Alessandro Noseda

 

Sappiamo tutto del nostro partner, dei nostri familiari, dei nostri amici?
E noi, per loro, siamo libri aperti o abbiamo dei segreti?
Quante vite ha ciascuno di noi? Una pubblica, una familiare, una privata, una (o più) solo nostra?
Cosa succederebbe se qualcuno riuscisse a leggerci nei pensieri più intimi e reconditi?
E se qualcuno potesse utilizzare il nostro telefonino, guardando messaggi sms, wa, Istagram, Facebook…?
Una cena tra amici diventa un gioco al massacro alla Pupi Avati o alla Ettore Scola.
Quello che all’inizio sembra un passatempo innocente rivela aspetti segreti della vita dei protagonisti: forse non conosciamo i nostri intimi come pensiamo.
Eccellente l’interpretazione degli attori che gareggiano in bravura.
Tutti bravissimi, ma, primus inter pares, Giallini, specie nel confronto con la figlia adolescente. Dialoghi e sceneggiatura inappuntabili.
“Perfetti sconosciuti” è un film duro, diretto e per nulla buonista che mette alla berlina le nostre piccolezze, le colpe, gl’inganni, i tradimenti virtuali o reali, le nostre fobie note o recondite, i peccati mai confessati.
Bello anche il finale, alla “Sliding doors”.
Da vedere!

 

Dalla stessa Rubrica...
gpierno
Rapito di Marco Bellocchio

Film 2023. Regia di Marco Bellocchio che ne cura anche la sceneggiatura con Susanna Nicchiarelli. Genere: Storico/Drammatico. Interpreti: Paolo Pierobon, Fausto Russo Alesi, Barbara Ronchi,

Leggi Tutto »

Lascia un commento