Genere:
Villa Tre Pini – Marco Polillo
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

71C0B4JFJJL

Trama

Non potrebbe essere più felice Serena quando l’amica Maria Carla la invita a trascorrere gli ultimi giorni dell’anno a Villa Tre Pini, sulle incantevoli colline del Lago Maggiore. La aspetta una vacanza piacevole e in ottima compagnia: con lei il marito di Maria Carla, Aureliano Severi – editore bizzarro e irascibile – e alcuni ospiti e amici della coppia, tra i quali un noto albergatore di Cortina, uno scrittore in cerca d’ispirazione e il vicino di casa dei Severi, l’avvocato Cantoni. E qualche giorno più tardi è previsto l’arrivo di Enea Zottìa, il vicecommissario di polizia della Questura di Milano con il quale Serena ha in corso una complicata storia sentimentale. Mentre il silenzioso domestico Walter si occupa delle faccende di casa, i giorni a Villa Tre Pini sembrano scorrere spensierati, allietati dalle frequenti visite del sempre disponibile Sebyl, un uomo dal passato misterioso e dal ricco portafoglio. Ma quando Zottìa arriva, si accorge subito che qualcosa non va: la compagnia lo emargina, Serena non è la donna di sempre, la tensione diventa ogni giorno più palpabile. Chi è in realtà Sebyl? E gli altri ospiti sono davvero le persone che sembrano o nascondono qualche segreto inconfessabile? Ed ecco che, una notte, una morte improvvisa costringe Zottìa a rientrare nel suo ruolo di investigatore per svelare misteri che hanno radici lontane.

Recensione a cura di Elio Freda

In questo romanzo, ci sono tutti gli ingredienti che appartengono al genere classico del giallo: una villa, un omicidio e una serie di personaggi.

Non è facile scrivere una storia in cui ciascuno dei protagonisti potrebbe rivelarsi l’assassino. L’autore ha scelto di sviluppare la trama attraverso il racconto delle vite dei suoi personaggi, racchiusi nei loro dubbi ed incertezze oltre che problemi.

Il libro tocca varie tematiche tra cui l’amore, il successo, la gelosia, ma il vero collante, a mio parere, sta proprio nelle relazioni tra i personaggi che mettono in risalto forza e debolezza dell’animo umano.

Uno stile fluido e senza fronzoli mantiene sempre, alta nel lettore, la voglia di andare avanti. Unico neo a mio parere, è la scelta di ambientare la vicenda nel periodo natalizio senza che il romanzo offra mai la possibilità di respirare l’aria tipica di quel periodo.

Una lettura gradevole, soprattutto per gli amanti del genere.

 

Dettagli

  • Genere: Giallo
  • Copertina rigida: 303 pagine
  • Editore: Rizzoli (19 Settembre 2012)
  • Collana: Rizzoli best
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8817058904
  • ISBN-13: 978-8817058902

 

Dello Stesso Genere...
Noir
etodaro
Labirinti

Per addentrarsi nel parlare di “Labirinti “è necessaria una premessa. Fazi editore nella sua collana specifica, “DARKSIDE”, ha dato spazio e rilevanza importante a tantissimi

Leggi Tutto »
Il segreto di Masa – Drago Hedl

  Trama Stribor Kralj, giovane giornalista con un profondo senso della giustizia, sta indagando sulle attività della criminalità organizzata nei Balcani. In particolare, gli interessa

Leggi Tutto »

Lascia un commento