Genere:
L’ombra dell solitudine
L’intraprendente giornalista hacker Enrico Radeschi si ritrova al centro di una serie di misteri che scavano nelle pieghe più oscure di Milano: l’omicidio di una giovane donna dal passato pieno di ombre e il clamoroso assalto a un furgone portavalori. In gioco però c’è molto di più. Fra le strade avvolte dal gelo di febbraio, un’ombra crudele si fa largo nella mente del Danese, il suo fedele compagno di avventure: la figlia, che credeva morta in un attentato, potrebbe essere sopravvissuta, ma come rintracciarla? Decisi a risolvere questi enigmi, Radeschi e il Danese si sostengono a vicenda in un pericoloso intreccio di mosse azzardate e scelte difficili. In sella al Giallone, la sua inseparabile Vespa gialla del ’74, Enrico si lancia anima e corpo nelle indagini, mosso non solo dalla sete di giustizia, ma soprattutto dalla brama di vendetta. Affrontando nemici inaspettati, scoprirà alleanze inedite e una nuova compagna d’avventura: Liz, giovane quanto ingegnosa hacker, pronta ad affrontare ogni pericolo pur di aiutarlo. Tessendo una trama avvincente, Paolo Roversi offre al lettore un romanzo denso di atmosfera, in cui i colpi di scena si succedono incalzanti lungo le vie trafficate della metropoli, illuminate da una luce fioca che cela inquietanti segreti, mentre Radeschi è impegnato in una delle sfide più ardue della sua vita, prigioniero di una verità capace di sconvolgere ogni sua convinzione.
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

Una nuova indagine per Enrico Radeschi, giornalista-hacker, che metteranno a dura prova il suo animo.

Radeschi si trova contemporaneamente a dover affrontare l’improvvisa e inaspettata scomparsa del suo amico “ Il Danese” e l’omicidio della donna con cui aveva una relazione e della quale si rende conto di non averla mai conosciuta realmente.

L’omicidio si consuma in maniera violenta e senza un apparente motivo, cosai come Radeschi non riesce proprio a comprendere perché il suo amico il Danese non lo abbia in nessun modo fatto partecipe della sua decisione di unirsi ad una banda di criminali e scomparire nel nulla.

L’incontro con una giovane hacker darà al protagonista spunto e forza per risolvere l’intricata matassa.

La scrittura di Paolo Roversi è piacevole e coinvolgente, permette al lettore di entrare subito in sintonia con il protagonista.

Sicuramente consigliato!

Dello Stesso Genere...
Giallo
felix77
Morte di un ebreo a Venezia

Morte di un ebreo a Venezia è il quarto romanzo dedicato al commissario Enzo Fellini, grazie alla pregevole penna di Nathan Marchetti. La città dell’acqua,

Leggi Tutto »

Lascia un commento