Genere:
L’anomalia
Nel marzo 2021, un Boeing 787 di Air France in volo da Parigi a New York incappa in una grande turbolenza prima di atterrare. Tre mesi dopo lo stesso aereo, con gli stessi passeggeri e un identico equipaggio, ricontatta i controllori di volo dell’aeroporto JFK. L’inspiegabile duplicazione preoccupa CIA, FBI e gli alti comandi dell’esercito, che dirottano l’aereo in una base militare. Le indagini degli Stati Uniti e delle altre potenze scatenano una caccia all’uomo planetaria per rintracciare i misteriosi doppi di tutte le persone a bordo. Ma durante quei tre mesi fatali, le vite di alcuni di loro sono cambiate per sempre: chi ha combattuto un male incurabile, chi ha raggiunto il successo soltanto dopo un gesto estremo, chi ha trovato l’amore e chi si è lasciato per sempre, chi ha finalmente affrontato le sue bugie. Tutti credevano di avere una vita segreta. Nessuno immaginava fino a che punto fosse vero. In un romanzo imprevedibile – dove la letteratura sfida la logica, la scienza, tutto quello in cui crediamo – Hervé Le Tellier racconta la verità e i suoi inganni, alla ricerca dell’anomalia nascosta che può sfiorare la vita di ognuno di noi.
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

Ogni evento della nostra vita scaturisce da un “prima”, qualcosa che ne crea le premesse, e genera un dopo, ovvero delle conseguenze belle o brutte che siano. A volte vorremmo poter riavvolgere il nastro e tornare indietro a quel momento per cambiare qualcosa.

Iniziare a leggere l’anomalia dà la sensazione di approcciarsi ad un puzzle: i tasselli sono una serie di personaggi che, attraverso capitoli che li vedono protagonisti, si caratterizzano e prendono forma. Sono scene di vita quotidiana che raccontano di tappe più o meno rilevanti, di scelte più o meno decisive.

Dopo un attimo di smarrimento si scopre ciò che accomuna tutti questi personaggi: un volo Parigi – New York del 10 marzo, da tutti ricordato per una spaventosa turbolenza, che aveva fatto temere il peggio. L’aereo è però atterrato apparentemente senza conseguenze. Ma siamo sicuri che questo “turbamento” non abbia segnato in alcun modo il corso delle loro vite?

Il 24 giugno, tre mesi dopo, l’Air France 006 ricompare sui radar del JFK e chiede il permesso di atterrare. Tutti alla torre di controllo sono increduli. A bordo dell’aereo c’è lo stesso equipaggio e gli passeggeri del 10 marzo. Il tempo per loro non è mai passato.

Mentre la Cia, FBI, militari e altri servizi segreti, vogliono trovare una spiegazione plausibile per l’accaduto, i passeggeri, dopo una quarantena in isolamento, si trovano di fronte il proprio doppio. I personaggi scopriranno come nei tre mesi di vita successivi a quel volo siano cambiate le loro vite, quanto i ricordi e le esperienze abbiano influenzato il loro percorso, le loro scelte.

 

Dello Stesso Genere...
Giallo
gmorozzi
Andromeda

Perdonatemi, so bene come è strutturata una recensione. Quali cose vanno esposte prima e quali dopo. Questa volta voglio partire dal fondo, dalle mie considerazioni

Leggi Tutto »
Thriller
Andrea La Rovere
Holly

Il buon vecchio zio Stephen King ci ha abituato da sempre a uscite molto regolari, se non una all’anno, quasi. Il 2023 non ha fatto

Leggi Tutto »

Lascia un commento