Genere:
La strana morte di Alessandro Cellini
Un nuovo caso per Astore Rossi Di ritorno dal funerale del suo carissimo amico Oscar, Astore Rossi trova una scritta inquietante sul muro di fronte alla sua bottega: “So cosa hai fatto”. La vernice rossa rende il messaggio ancora più minaccioso. Questo sarà solo il primo di una serie di avvertimenti che giungeranno, di lì a poco, al restauratore. Astore non ha idea di chi possa esserne il responsabile né immagina minimamente a cosa si riferisca. Quando una notte qualcuno lancia un sasso contro una delle sue finestre, infrangendone il vetro, affacciandosi Astore intravede una figura che si allontana nell’oscurità. Non riesce a credere ai suoi occhi: si tratta di qualcuno che gli ricorda una vicenda dai tratti orrorifici in cui è rimasto coinvolto anni prima. Possibile che una delle sorelle Spada sia ancora viva? E che qualcuno sappia quello che è accaduto? Astore è sconvolto, ma l’incubo in cui sembra essere precipitato non ha fine: pochi giorni dopo Alessandro Cellini, un suo amico di vecchia data, viene ucciso in modo atroce. C’è un legame tra la sua morte e le minacce che Astore riceve? È davvero possibile che quel passato che ha voluto dimenticare sia tornato a tormentarlo? Dall’autore del bestseller Il giallo di via san Giorgio Hanno scritto dei suoi libri: «Le sue storie noir sono ben costruite ed è abile nel tessere trame che coinvolgono il lettore fino all’ultima pagina.»
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

La strana morte di Alessandro Cellini è il nuovo romanzo di Riccardo Landini edito Newton Compton. L’ autore tratteggia al meglio i personaggi della storia che con lo scorrere delle pagine  acquista ritmo trascinando il lettore in un vortice esplosivo di colpi di scena ricchi d’azione. Astore Rossi si ritroverà anche stavolta in un’agghiacciante situazione senza via d’uscita; chi è l’autore di quelle lettere minatorie? Chi lo perseguita ancora? Tutto ciò pone il lettore su un piano altamente investigativo.  Astore è continuamente tormentato dal suo passato, soprattutto dal ricordo del rogo nella villa e da Matilde Spada. Si chiede in modo insistente se la donna è ancora viva dato che l’autore dei biglietti si firma proprio con le iniziali della Spada. Inoltre viene ritrovato il cadavere di un suo vecchio amico insieme al biglietto da visita da restauratore. Astore non ha via di scampo, chi vuole incastrarlo?

Il lettore si ritroverà catapultato in una storia dal ritmo serrato e travolgente. Tutti i nodi giungeranno al pettine e la verità verrà a galla dimostrando che per amore, soprattutto inteso come sentimento malato, si è disposti a sacrificare tutto e tutti. La narrazione di un genere a cui sono molto affezionata mi darà la possibilità di lasciarmi catturare dalle prossime avventure del protagonista.new

Dello Stesso Genere...
Giallo
aderiggi
Blu Room Hotel

Un libro breve ma dal significato intenso. Cosa succederebbe se la nuova era della tecnologia digitale prendesse definitivamente il posto del cartaceo? Ce lo racconta

Leggi Tutto »
Noir
mbaldi
Noir in abito da sera

Ho atteso l’antologia “Noir in abito da sera” con trepidazione, curata da Dario Brunetti, una delle colonne del blog Giallo e Cucina, lettore e recensore

Leggi Tutto »

Lascia un commento