Genere:
Fragile – Salvo Fuggiano
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…
71LAzLdQuoS

Trama

Sono passati più di quarant’anni dal giorno che ha cambiato la vita di Salvatore per sempre: quello in cui suo fratello Francesco morì, in circostanze mai del tutto chiarite.

Cercando di rimettere insieme la sua vita, malgrado ogni parte di lui opponga resistenza, finisce per restare bloccato in una profonda e innaturale solitudine, intrappolato dalle sue stesse paure. Eppure c’è qualcosa che lo spaventa ancora di più: un istinto aggressivo che non riesce a dominare, legato in qualche modo all’incubo che continua a tormentare le sue notti; una visione oscura da un passato ignoto, parte di un segreto che da sempre porta dentro di sé. D’improvviso, però, le urla e i pianti di un bambino rompono quel silenzio, convincendolo che qualcosa di

davvero terribile stia per accadere. Realtà o solo allucinazioni dovute ai suoi traumi? Così, per sfuggire al suo male interiore, Salvatore inizia a scrivere un nuovo romanzo…

Recensione a cura di Marika Mendolia

Anche questa volta Fuggiano è riuscito a sorprendermi; catapultandomi prepotentemente nel suo fragile universo interiore. Questa seconda vicenda descritta dall’autore ci accompagna sensibilmente con la delicatezza di un marcato viaggio onirico attraverso le innumerevoli viscerali sfaccettature dell’animo umano. Una storia che assorbe completamente e che si legge tutta d’un fiato. L’ abilità dell’autore coesiste anche nella capacità di trasformarci in veri e propri figuranti della vicenda; che affiancheranno per ogni pagina sfogliata il protagonista che improvvisamente lascerà

cadere la propria maschera svestendosi delle sue più terribili angosce e mostrandosi realmente per ciò che è; un essere umano costantemente in trappola e per lo più indifeso in un mondo dove egli rappresenta il peggior nemico di se stesso. Un’affascinante caleidoscopio di pensieri, sensazioni, suoni agghiaccianti che non lasciano nulla al caso e che per una crudele ironia del destino rappresentano appieno l’ingarbugliato disordine sofferto a cui la nostra psiche è maggiormente esposta.

Una descrizione insolita e originale; lontana dai classici del genere. Una trama innovativa e dallo stile espositivo riccamente evocativo. Un viaggio attraverso il quale l’autore esprime ed esorcizza il suo “io” ermetico e più profondo.

Dettagli

  • Editore ‏ : ‎ Les Flâneurs Edizioni (26 aprile 2021)
  • Lingua ‏ : ‎ Italiano
  • Copertina flessibile ‏ : ‎ 212 pagine
  • ISBN-10 ‏ : ‎ 8831314858
  • ISBN-13 ‏ : ‎ 978-8831314855
Dello Stesso Genere...
Narrativa
mmendolia
Il volo della civetta

Nino Genovese ci regala un noir avvincente e colmo di colpi di scena. Una trama emotivamente accattivante fa da sfondo ad un Paese ancora intriso

Leggi Tutto »
Narrativa
elio.freda
Silenzio dell’onda

Il nuovo libro di Carofiglio ‘Il silenzio dell’onda’ è un bel romanzo, scritto bene e con un obiettivo ardito, che, a mio parere, viene colto

Leggi Tutto »

Lascia un commento