Genere:
Vuoti a perdere – Massimo Fagnoni
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

71KTrama

Una giovane studentessa del liceo scientifico Righi di Bologna, scompare. I due più cari amici, compagni di scuola della ragazza, chiedono aiuto al maresciallo Greco e ai carabinieri del suo nucleo operativo, ma l’indagine prende corpo solo al ritrovamento del cadavere della ragazza nella campagna fra Bologna e Ferrara. Questa volta i carabinieri dovranno entrare in uno dei più vecchi licei bolognesi e imparare a interagire con nuovi linguaggi giovanili, coadiuvati nell’indagine da Marco Belli, un agente della Municipale, vecchia conoscenza del maresciallo Greco. La vicenda si muove fra feste di annoiati ricchi bolognesi di nuova generazione e luoghi oscuri e periferici frequentati da una tipologia di giovani completamente diversa: i soli punti in comune sono il vuoto di interessi e motivazioni, e la violenza, che diventa l’unico linguaggio possibile. Greco, ancora una volta, dovrà fare i conti con il variegato mondo del crimine e con la totale assenza di scrupoli di chi ha deciso che in nessun caso la verità deve essere svelata.

Recensione a cura di Elio Freda

Nonostante questo sia il primo libro che leggo della serie che ha come protagonista il maresciallo Greco, i personaggi del romnzo risultano talmente ben caratterizzati da sembrare dei vecchi conoscenti. Altro aspetto che mi ha colpito molto è la capacità, evitando moralismi e retorica di tratteggire una gioventù priva di valori, con ragazzi che sembrano ben più grandi della loro età. La città di Bologna sembra quasi soffrirne, uno scenario dotato di vita propria che assiste impotente a quanto avviene. La trama è ben orchestrata e il romanzo ha un buon ritmo. La scrittura di Fagnoni tratteggia senza calcare, sottolinea senza evidenziare. Anche chi pensa di trovarsi in qualcosa più grande di lui troverà motivazioni per condurre al meglio il compito assegnato dal maresciallo.

Dettagli

  • Copertina flessibile: 280 pagine
  • Editore: Eclissi (15 maggio 2015)
  • Collana: I Dingo
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8895200896
  • ISBN-13: 978-8895200897
Dello Stesso Genere...
Noir
elio.freda
L’urlo del silenzio

Si iniziano a leggere le vicende di Pier Matteo Villa senza sapere esattamente dove l’esordiente Riccardo Sanna ti vuole condurre. Dopo un po’ ci si

Leggi Tutto »
La ragazza e la notte
Noir
sghelfitani
La ragazza e la notte

Guillaume Musso non mi ha ancora delusa, la sua creatività pare non avere fine e questo romanzo, ancora una volta, non appare scontato e ci

Leggi Tutto »

Lascia un commento