Genere:
Vittima di mille ingiustizie!
La prepotenza esiste in tutte le classi sociali, ad ogni livello, ad ogni età. Storie vere di maleducazione e comportamenti violenti, raccontate da chi ha vissuto sul campo, sin da piccola, ogni tipo di sopruso. Pur continuando ad essere educata, ho imparato che i prepotenti vanno avanti ovunque nella vita mentre le persone educate e perbene, purtroppo restano sempre indietro.
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

Recensione di Rossella Parisi

Ho letto con estremo interesse questo libro perché amo molto il genere di attualità. Ma mi aveva colpito già il titolo : “Vittima di mille ingiustizie.”

Non sopporto chi rende vittima gli altri ed ho trovato fin troppe storie di uno squallore estremo simbolo di una società che soffre.

Questo libro, con le diverse storie, alcune raccapriccianti, altre, anche divertenti, mi ha aperto gli occhi sulle cose che accadono e che difficilmente si leggono sui giornali. Un libro che si fa amare sin da subito per le storie originali e per lo stile ironico di chi lo ha scritto. Leggere tanta cattiveria già nei bambini, mi fa rabbrividire, a me che avevo sempre considerato i piccoli come anime candide, incapaci di fare del male.

Consiglio vivamente di leggerlo a tutti coloro che non accettano le prepotenze o di essere sempre in subordine nella vita familiare, lavorativa e nella società in genere.

Per informazioni sul libro.

http://www.youcanprint.it/youcanprint-libreria/narrativa/vittima-di-mille-ingiustizie-ebook.html

 

Recensione di Rossella Di Michele
Libro: “Vittima di mille ingiustizie! ”

 

Il libro racconta storie vere di prepotenze subìte e vissute in prima persona da una delle due autrici che racconta una vita, la sua, sempre all’ ultimo posto. Solo con il passare del tempo e dopo numerose sofferenze, si é resa conto di essere bersaglio di chi, debole, vuole sentirsi forte in gruppo. Ho capito, leggendo che, le tante persone bulle incontrate nella vita, le sono servite per imparare l’ infinita miseria e piccolezza dell’ animo umano.

Per capire che, in fondo, noi umani, siamo molto simili alle bestie, dove ognuna mangia l’ altra perché piu piccola o indifesa.

Il regno umano non é diverso da quello animale e la bestia esce sempre fuori.

Già a scuola si conosce la cattiveria umana perché, i bambini, sanno essere cattivi non meno degli adulti.

Questo libro, oltre a raccontare i fatti, aiuta a riconoscere i prepotenti, perché, diciamolo, non esistono persone migliori o autorizzate a scavalcare il prossimo. Ma accade, come fosse un copione di un film, che i prepotenti si approprino dei diritti e di tutto quello che non spetta loro e fanno

l’ impossibile per accaparrarsi ogni cosa, meglio ancora se riescono a togliere qualcosa a coloro che rendono vittime.

Un libro che ho trovato molto avvincente.

Dettagli

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 532 KB
  • Lunghezza stampa: 120
  • Editore: Youcanprint (24 agosto 2016)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B01KYSO3PK
Dello Stesso Genere...
Narrativa
mbaldi
Gli ultimi della steppa

Recensione a cura di Manuela Baldi Sono i cavalli di Przewalski, conosciuti anche come cavalli selvatici o takhi, il filo conduttore fra queste tre storie.

Leggi Tutto »
Narrativa
felix77
Il fuoco dentro

Barbara Baraldi è ormai da anni una delle più apprezzate autrici di thriller del panorama letterario italiano grazie al personaggio di Aurora Scalviati e non

Leggi Tutto »

Lascia un commento