Genere:
Tutto quello che devi sapere per pubblicare (e vendere) il tuo e-book. Guida al self-publishing – Alberto Forni
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

41YpPRLJ56L. AA258 PIkin4,BottomRight, 48,22 AA280 SH20 OU29Sinossi

Che cos’è il self-publishing? È solo un campo giochi per scrittori incompresi o l’ultimo passo di una rivoluzione dell’editoria iniziata vent’anni fa con il desktop publishing?

Oggi, chiunque può pubblicare un e-book e andare alla ricerca di potenziali lettori. E per quanto il successo non sia alla portata di tutti, le potenzialità rimangono.

Questa guida affronta molti degli aspetti legati all’autopubblicazione, a partire dalla realizzazione tecnica di un libro elettronico fino alla sua promozione. Perché se a uno scrittore tradizionale è richiesto solo di saper scrivere (o al limite, in qualche occasione, di saper anche parlare di ciò che scrive), uno scrittore “indipendente” deve essere in grado di correggere e formattare il proprio testo, creare una copertina, scegliere il “giusto” prezzo da applicare al libro o i canali attraverso cui distribuirlo, deve conoscere bene il funzionamento degli store digitali e magari avere anche qualche nozione di base sui principali aspetti fiscali o i meccanismi dei motori di ricerca. Senza contare l’impegno richiesto per la promozione, che rischia di diventare un’attività parallela.

Insomma, diventare editori di se stessi può anche sembrare un’idea entusiasmante, ma richiede senza dubbio molta applicazione. La strada del self-publishing può essere ricca di soddisfazioni, ma è necessario comprendere a fondo i meccanismi di un ecosistema che si trova ancora in una fase pionieristica e le cui regole vengono ridefinite di continuo. Chi pensa che basti rendere disponibile il proprio e-book su qualche sito per venderne migliaia di copie, non si comporta diversamente da chi invia un dattiloscritto a un editore e si aspetta che a stretto giro di posta gli arrivi un contratto di pubblicazione.

È vero, come insegnano le storie di successo degli autori self-published d’oltreoceano, che la ricetta è molto semplice: basta scrivere un buon libro e saperlo promuovere. Ma come ogni buon cuoco sa, a volte sono proprio le ricette più semplici a rivelarsi le più difficili.

Recensione

Un manuale, per essere funzionale deve, a parer mio, essere sintetico, coinciso e allo stesso tempo accurato e dettagliato. Impossibile? Non direi proprio! L’ebook di Alberto Forni, racchiude tutte le caratteristiche che vi ho elencato in poche pagine che, senza inutili fronzoli, aggrediscono le tematiche sviscerandole e mostrandone i punti fondamentali al lettore.

Argomenti pratici che spaziano da cos’è una cartella fino al codice ISBN si alternano a piccole chicche sicuramente non irrilevanti e a cui si dedica poca attenzione quando si è travolti dall’irresistibile voglia di pubblicare uno scritto.

Se si pensa poi che il lettore possa “giustificare” la forma a scapito di ottimi contenuti, questo manuale spiega bene invece come per la realizzazione di un prodotto professionale (visto che i lettori pagano per leggere) bisogna curare maniacalmente ogni singolo aspetto, dalla copertina alla visualizzazione del libro sul lettore digitale.

Il libro di Forni non vi insegnerà a scrivere ma a “vestire” in maniera adeguata il vostro ebook sicuramente si. Un investimento da fare prima di pubblicare un lavoro, soprattutto se decidiate di essere editor di voi stessi ma anche una lettura interessante per chi è curioso di sapere cosa si nasconde dietro la rivoluzione digitale.

 

Dettagli

  • Dimensioni file: 323 KB
  • Lunghezza stampa: 103
  • Editore: little BIG Books; 1.1 edizione (26 dicembre 2013)
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00CMDZLMK
Dello Stesso Genere...

Lascia un commento