Genere:
Torniamo a parlare de “lo Stilista”
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

Recensione de Lo stilista di Alessandro Noseda

Una volta terminata la lettura della centocinquantesima (e ultima) pagina de “Lo Stilista”, il nuovo romanzo di Alessandro Noseda, si ha la sensazione che abbia un solo, grande difetto: la brevità.

“E’ un vero peccato averlo già finito”, vien da pensare.

Basta poco, è sufficiente rileggerne infatti solo qualche passaggio (anche a caso) per realizzare che la fuggevolezza è invece uno dei grandi pregi di questo libro e che frasi quali “Il fattore ‘C’ sembrava averli abbandonati… ad un tratto Cenci urlò “Tombola!” sono autentici gioielli di letteratura.

A Noseda non servono mille pagine per raccontarci questa grande storia. Non è, lui, uno scrittore che affastella parole su parole per descrivere una scena. “Lo Stilista” non è infarcito di accadimenti di contorno allo scopo di rimpolpare il tomo. Il suo inedito stile stringato fa sì che, in questo romanzo, non ci sia una pagina, non ci sia una frase, non ci sia una sola parola da saltare: servono tutte, eccome se servono!

Ma le sue qualità sono molteplici tanto che Noseda, autore discreto ed efficace, ci presenta i suoi personaggi, ce li fa conoscere, con abilità li fa diventare nostri amici, ce li fa apprezzare ed amare. Ci affida a loro e lascia che siano questi ultimi a condurci a braccetto nei luoghi in cui la storia si svolge.

Una storia che non leggerete, che non guarderete da comodi spettatori, ma una storia emozionante e appassionante che Alessandro Noseda vi farà vivere come lui sapientemente sa fare.

“Lo Stilista” è un thriller che riserva sorprese continue, un romanzo pieno zeppo di colpi di scena da gustare passo passo e dei quali è meglio non dare anticipazioni… … per farla breve: nel panorama del giallo italiano è spuntata una nuova stella.

Buone letture

Marco Bovo

Dello Stesso Genere...
Thriller
gmarchitelli
Il male che gli uomini fanno

Recensione a cura di Gino Marchitelli Le figure di questo romanzo rimangono impressi nella mente del lettore anche dopo che si è terminata la lettura.

Leggi Tutto »

Lascia un commento