Genere:
Quasi a casa – Elena Moretti
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

91F3SKgGCJL

Trama

“Una famiglia adesso ce l’ho anch’io. Scalcinata. Senza legami di parentela. Però fichissima”. Una storia tenera e crudele che trascina il lettore nella vita di una famiglia alquanto strana in una malga sui monti, lontano dai lupi che si aggirano nelle città divorando ragazzini come Adrian, pieno di rabbia contro la vita che lo ha preso a calci. A loro la Vecchia apre la sua casa, per salvarli ma anche per salvare se stessa. Una famiglia per caso, in cui ciascuno deve combattere duramente contro segreti, silenzi e bugie per arrivare quasi a casa.

Recensione a cura di Stefania Ghelfi Tani

Romanzo vincitore della prima edizione del Premio RTL 102.5-Mursia.

È una narrazione sul senso della famiglia, quel nucleo che a volte può essere luogo d’amore e nido accogliente ma in altre occasioni può divenire gabbia, fonte di paura e disagio.

L’autrice scrive bene, in modo semplice e scorrevole; a tratti si legge tutto d’un fiato, in altri passaggi la lettura risulta più faticosa ma è comunque una scrittura piacevole e dal contenuto molto interessante.

Elena Moretti ci parla di adolescenti “difficili”, delle relazioni tra loro e di come si rapportino con gli adulti. Ci racconta di scelte, di destini, di insicurezze, di forza e fragilità e lo fa col linguaggio di Adrian, un ragazzo dal vissuto complicato e dalle molteplici sfaccettature.

Ogni personaggio tenta, in modi e tempi diversi, di riattaccare di pezzi della propria esistenza e del proprio io andati in frantumi.

Recuperando un po’ di autostima, grazie a chi vuole aiutare ed esserci, le ferite dell’anima possono rimarginarsi e creare una rete di sostegno reciproco.

È una storia di crescita e costruzione di legami tra esseri umani differenti ma uniti da scelte sbagliate, da ferite profonde e dal dolore di un passato molto vicino e presente.

Responsabilità, ascolto, rispetto, seconde possibilità, comprensione, aiuto, empatia, perdono, fiducia, rabbia, nostalgia, amicizia, amore sono i fondamentali ingredienti che permeano l’intreccio.

Un libro che fa sperare e dove la voglia di riscatto vince.

Una storia formativa da far leggere a tutti gli adolescenti!

 

Dettagli

  • Genere: Narrativa contemporanea
  • Copertina flessibile: 360 pagine
  • Editore: Ugo Mursia Editore (26 Giugno 2017)
  • Collana: Leggi RTL 102.5
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8842558710
  • ISBN-13: 978-8842558712
Dello Stesso Genere...
Narrativa
msalladini
Il segno del sale

“Il segno del sale” di Massimo Ansaldo è un giallo intrigante che si svolge nel piccolo borgo di Campiglia durante la settimana santa. In paese

Leggi Tutto »

Lascia un commento