Genere:
L’uomo che visse un giorno – Håkan Nesser

Deprecated: preg_replace(): Passing null to parameter #3 ($subject) of type array|string is deprecated in /home/gialloec/public_html/wp-includes/kses.php on line 1744

image bookTrama : Un tranquillo mattino di agosto un duplice omicida esce di prigione, dopo dodici anni di detenzione. Regge un piccola valigia e s’incammina senza voltarsi indietro. Quasi un anno dopo, durante una gita scolastica, una bambina scopre il corpo di un uomo, privo di testa, mani e piedi. Si tratta del cadavere di Leopold Verhaven, ex campione di atletica, caduto in disgrazia per uno scandalo sul doping e rilasciato otto mesi prima, dopo aver scontato una condanna per l’omicidio di un’ex fidanzata. Per il commissario Van Veeteren comincia un’indagine che non metterà in discussione soltanto la sua abilità investigativa, ma soprattutto la sua etica professionale e la sua morale di essere umano: quali sono i limiti della Legge? E quali quelli della Giustizia? E chi ha il diritto di oltrepassarli?

Recensione : Un gioiello. Un romanzo scritto molto bene, una storia intrigante e misteriosa, qualcosa che sarebbe passata in cavalleria se non fosse capitata sulla strada di Van Veeteren…
E si, mi sto innamorando sempre più di questo austero e scorbutico personaggio, alla caccia costante della logica dietro agli eventi, dell’unica verità possibile, non di quella più probabile. Un libro che si legge tutto d’un fiato. Una perla nel mondo del giallo.

Votazione : 5/5

Dettagli :

  • Brossura: 295 pagine
  • Editore: TEA; 2 edizione (23 luglio 2009)
  • Collana: Teadue
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8850207956
  • ISBN-13: 978-8850207954
Dello Stesso Genere...
Giallo
mbaldi
Bomba al gelato

La cuoca Katharina Schweitzer è protagonista di una serie di gialli scritti da Brigitte Glaser editi da Emons, nella collana Gialli tedeschi. Siamo all’ottavo caso,

Leggi Tutto »
Noir
etodaro
LA RAGAZZA CHE VIENE DAL BUIO

RECENSIONE a cura di Edoardo Todaro Rimasto decisamente colpito dal precedente “ BRAVA RAGAZZA, CATTIVA RAGAZZA “ non potevo sottrarmi da “ LA RAGAZZA CHE

Leggi Tutto »

Lascia un commento