Genere: ,
L’ospite del mistero – Un nuovo caso per Molly Gray
Molly Gray non è una cameriera qualsiasi. Grazie al talento per la pulizia e ai modi impeccabili, è riuscita a scalare i ranghi del Regency Grand, un lussuoso hotel cinque stelle, fino a diventarne la governante. Proprio quando la sua vita sembra perfetta, uno degli ospiti dell’albergo, J.D. Grimthorpe, autore di gialli di fama internazionale, cade stecchito sul pavimento della sala da tè. La detective Stark indaga sulla morte improvvisa dello scrittore e non ci mette molto a scoprire che si tratta di un crudele assassinio. Tutti vogliono sapere chi ha ucciso Grimthorpe e i sospetti abbondano. È stata forse Lily, la nuova cameriera appena assunta? Oppure Serena Sharpe, l’assistente dello scrittore? Potrebbe avere qualcosa da nascondere persino il signor Preston, il portiere amato da tutti? Mentre il caso minaccia la reputazione del Regency Grand, Molly capisce di essere l’unica in grado di scoprire l’assassino, ma per farlo dovrà riaprire una porta chiusa nel suo passato: perché lei aveva già incontrato J.D. Grimthorpe nella sua vita. È costretta a scavare nella memoria alla ricerca di indizi per tornare agli anni dell’infanzia, quando l’amata nonna, che le ha insegnato tutti i segreti del mestiere, era a servizio nella villa dello scrittore. Con l’intero hotel sotto indagine, Molly deve risolvere il mistero più in fretta possibile: se c’è una cosa che ha imparato, è che i segreti non restano nascosti per sempre.
Mai temere un nuovo inizio. Un capitolo deve finire affinché ne cominci un altro.

La canadese Nita Prose, dopo il suo romanzo d’esordio La cameriera del 2022, prosegue il cammino ideale della meravigliosa protagonista Molly Gray, che avevamo amato fin dalle prime righe del primo libro. Personalmente attendevo con trepidazione un nuovo capitolo delle sue avventure. Molly è davvero un personaggio indimenticabile, chi ha letto La cameriera non può che esserne rimasto rapito. La sua infanzia è complicata da una famiglia d’origine non idilliaca, dove l’unica figura di riferimento è rappresentata dalla nonna, che si occupa della sua educazione. Molly è una ragazza particolare, a scuola non la comprende nessuno, si crea di conseguenza  un mondo tutto suo, in cui il lettore può entrare per creare il suo personale legame con la protagonista.

Ha una passione particolare per il pulito e la lettura, governante nel gran Hotel di lusso Regency Grand, si ritrova suo malgrado coinvolta in omicidi che avvengono nelle camere dello stesso.  Grazie alla sua memoria, alla cura maniacale dell’ordine, sa riconoscere ogni particolare fuori posto, qualità che si rivelano davvero preziose nell’aiutare la detective Stark nelle indagini.

Lo scrittore J.D. Grimthorpe, dal carattere burbero e complesso, viene trovato senza vita, proprio alla vigilia di un importante annuncio. Per l’occasione l’hotel si anima di un gruppo di fans assatanate, chiamate Le greggi, che non possono perdere un’occasione così ghiotta, toccare con mano il loro scrittore più amato. Con la sua morte  spariscono alcuni cimeli, venduti poi online a prezzi esorbitanti. I sospetti si spostano così su diverse figure, ma qual’è la verità? Sarà proprio Molly, detective con il grembiule, a seguire le piste per arrivare al vero colpevole.

Il romanzo si legge con piacere, le parti che ho amato di più sono quelle dove Molly si racconta, scopriamo altri particolari della sua vita, sentiamo con lei la voce dell’amata nonna che sa sempre sostenerla e guidarla alla ricerca della verità.

Dello Stesso Genere...
Noir
rcasazza
Omicidio ad alta quota

Non inganni il titolo: questo bel giallo non si svolge dentro un aeroplano in viaggio sopra le nuvole, ma ha i piedi ben piantati sulla

Leggi Tutto »
Giallo
elio.freda
Chimica Impura

Recensione a cura di Elio Freda Primo giallo che leggo di questa scrittrice, che ha come protagonisti l’ispettore Catania e il suo vice, Luca Malvini.

Leggi Tutto »

Lascia un commento