Genere:
L’inganno della memoria
Il cadavere di una giovane donna viene ritrovato in un appartamento del centro di Roma. Il corpo presenta orribili mutilazioni, ma è stato ricomposto come per un macabro rituale. Elia Preziosi, enigmatico e scostante pubblico ministero, viene chiamato a indagare sul caso, ma ben presto quello che sembrava essere l’isolato gesto di un folle si rivelerà il primo di una serie di inquietanti omicidi collegati tra loro da una misteriosa e indecifrabile logica. Sullo sfondo di una Capitale assolata e distratta, Preziosi dovrà affrontare i demoni del suo passato prima di poter giungere alla scoperta della sconvolgente verità. Con “L’inganno della memoria” Arrighi si conferma uno scrittore di trame nerissime da cui trapela la sua profonda conoscenza del sistema giudiziario e dell’indagine penale.
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

Recensione a cura di Alessandro Noseda

“Leggilo, e’ la risposta romana a Carofiglio” mi dice Elena – sua fan sfegatata – passandomi il libro. Vedo la foto in quarta e capisco perche’ al pubblico femminile piaccia cosi’ tanto l’avvocato-scrittore del momento. Mi avvicino con maggior circospezione al legal-thriller di Gianluca Arrighi! C’e’, in primis, una simpatica inversione di ruoli: il P.M. barese ha scelto come protagonista un avvocato, l’avvocato romano un P.M.. Gia’ questo m’incuriosisce. Nella scrittura proiettiamo spesso i nostri desiderata, piu’ o meno consci.  La storia scorre veloce e piacevole, con brevi digressioni tecniche, sempre interessanti. Lo stile e’ asciutto, lineare, semplice e mai banale. Ben tratteggiati i personaggi, senza che cio’ infici il ritmo della narrazione. Affascinante il protagonista, ancora ammorbato dal proprio complicato vissuto. Peccato l’indagine si concluda troppo repentinamente e che l’autore non abbia seminato il romanzo di “bricioline di Pollicino” alla Miss Marple per portare per mano il lettore verso la soluzione che appare, invero, improvvisa e inaspettata. In sintesi, buona prova dell’avvocato romano: spero che il P.M. Elia Preziosi diventi un compagno di piacevoli ore, esattamente come l’avv. Guido Guerrieri.
Forza Gianluca, rimettiti a scrivere!

Dello Stesso Genere...
L'inganno Machiavelli
Thriller
mdifelice
L’inganno Machiavelli

Ho scelto di leggere e recensire questo libro perché innanzitutto conosco la bravura dell’autore grazie ad altre letture, poi perché adoro il romanzo storico che

Leggi Tutto »
Thriller
zamignanivinci
Il codice

“Dozzine di corvi stridevano nel cielo, disegnando configurazioni che cambiavano di continuo e sembravano significare qualcosa, se solo lei fosse stata una strega in grado

Leggi Tutto »

Lascia un commento