Genere:
L’assassino è tra le righe
Caro lettore, in queste pagine troverai i documenti necessari per risolvere un caso. Tutto inizia con la comparsa di due nuovi membri della cittadina di Lockwood, nella campagna inglese, e termina con una tragica morte. Per il brutale omicidio qualcuno è già stato condannato ed è in prigione, ma sospettiamo che potrebbe essere innocente. L’impressione è che segreti ben piú oscuri debbano ancora essere svelati. L’assassino, se fai attenzione, si è tradito. E le prove sono qui, tra le righe, basta saperle leggere. Se vuoi scoprire la verità non ti resta che accettare la sfida e cominciare l’indagine. Lockwood – cosí tranquilla e pittoresca – sembra il posto ideale per mettere radici. O almeno questo è quello che pensa Sam, un’infermiera appena tornata dall’Africa, decisa a lasciarsi alle spalle brutti ricordi. C’è persino una compagnia teatrale, perfetta per fare conoscenze e distrarsi un po’. Ma tra le stradine acciottolate di Lockwood non tutto è privo di ombre. Issy, la collega che ha introdotto Sam nella filodrammatica, dà l’impressione di nutrire per lei un morboso interesse. C’è poi una strana raccolta fondi lanciata dalla famiglia Hayward – la più ricca della città – che pare nascondere altro. Qualcuno inizia a fare domande in giro, troppe, e lo uccidono. Un colpevole viene subito trovato, ma due giovani studentesse di Legge, Charlotte e Femi, sono convinte che qualcosa non quadri. Eppure la verità, lo sentono, è davanti ai loro occhi.
“Volevo solo ringraziarti per il grande lavoro che hai fatto per me. Sei stata davvero brava a capire cos’era successo solo in base a un pò di lettere e e-mail. Io non riesco nemmeno di immaginare di essere così intelligente! Chissà com’è stato noioso leggersi tutta quella roba! Insomma grazie.

Janice Hallet viene definita come la nuova regina dei gialli britannici, il suo libro d’esordio The Appeal, risulta tra i  più venduti nel Regno Unito nel 2021 ed è vincitore del prestigioso CWA New Blood Dagger nel 2022.  Debutta sulla scena italiana nel marzo 2023 con il titolo di L’assassino è tra le righe, pubblicato da Einaudi. Il titolo non potrebbe essere più azzeccato proprio per la particolarità del romanzo.  Ma analizziamo la trama: siamo in un bellissimo paesino inglese, Lockwood, dove la pace regna sovrana, località  ideale dove rifugiarsi dopo esperienze di vita drammatiche e dolorose, o almeno è questo che crede l’infermiera Samantha Greenwood, che vi si stabilisce col marito. Come in ogni giallo che si rispetti, avviene un omicidio, qui viene individuato un colpevole, che però non convince due brillanti studentesse di legge, Charlotte e Femi che  improvvisandosi detective, si gettano a capo fitto in una indagine complessa vista la mole degli attori, i Fairway Players.

Il romanzo ha una struttura tutta sua, il lettore vede stravolto completamente il suo abituale modo di leggere,  tanto che sfogliando le pagine del romanzo cartaceo, pare quasi di trovarsi di fronte a uno stile vagamente futurista, anche se un’apparente confusione rivela una ferrea logicità di date ed eventi.

Il lettore è chiamato attivamente a diventare lui stesso detective, leggendo pagine e pagine  di e-mail che i vari protagonisti si scrivono, messaggi, verbali di interrogatori, dai quali deve cogliere le incongruenze e scoprire così moventi, bugie, fino ad arrivare ad individuare il vero colpevole collaborando con le due ragazze.

Ho trovato da subito molto intrigante l’idea di questo giallo, definito come un degno figlio dei romanzi di Agatha Christie,  sulla distanza invece ho sentito la mancanza di una struttura più tradizionale, mi è mancata un’analisi psicologica più approfondita dei personaggi, descritti solo da e-mail e mi è sembrato di leggere una sceneggiatura teatrale completato da materiale documentario dei tribunali.

Dello Stesso Genere...
Noir
elio.freda
Parla con i morti

Recensione a cura di Elio Freda Libreria della stazione, pochi titoli da scegliere, poco tempo a disposizione prima che parta il treno. Scorri velocemente le

Leggi Tutto »
Bolle di Sapone
Giallo
etodaro
BOLLE  DI  SAPONE

Di fronte alla recente, ed ancora non archiviata, epidemia covid 19 ed ai suoi effetti collaterali il dibattito è stato, ed è, molto acceso. Anche

Leggi Tutto »

Lascia un commento