Genere:
L’affittacamere – Valerio Varesi
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

image bookTrama : Ghitta, l’anziana titolare di una pensione nel centro storico di Parma, viene trovata assassinata nel suo appartamento. Il commissario Soneri, incaricato del caso, inizia senza troppo entusiasmo un’indagine che lo spinge a ripercorrere una parte dolorosa del suo passato. Proprio da Ghitta aveva conosciuto la moglie Ada, persa prematuramente. L’inchiesta apre uno squarcio sulla vita della vecchia che, ricchissima, non aveva solo trasformato la pensione in un albergo a ore frequentato dai notabili della città, ma si era arricchita praticando aborti clandestini e con un’attività di “medicona” con cui aveva raggirato molti sprovveduti. E la stessa Ada aveva avuto rapporti con lei…

Recensione : Come ti sentiresti se, per motivi di lavoro, dovessi ripercorrere a ritroso la tua vita? Come ti sentiresti se ogni passo avanti nell’indagine che stai conducendo risolvesse un dubbio che ti accompagna nella vita. Andare a vanti per risolvere qualcosa che hai già vissuto. L’affittacamere è forse anche qualcosa più di questo. Non è un romanzo d’azione, un thriller mozzafiato ma una storia cadenzata, curata fin nei minimi particolari, ricca di storie e di personaggi tratteggiati fin nei minimi dettagli. Dal barbiere del paese al collega arrivista, si sviluppa una storia intricata, non facile da raccontare. Bello dal punto di vista dello stile, pulito, netto e impeccabile. Sicuramente il più bello tra quelli che ho letto si da ora, l’affittacamere può essere anche usato come punto di partenza in quanto esula un pochino dagli episodi passati, proprio perché i protagonisti della vicenda appartengono al vissuto del protagonista .

Votazione : 4/5

Dettagli :

  • Brossura: 270 pagine
  • Editore: Sperling & Kupfer (6 novembre 2007)
  • Collana: Frassinelli Paperback
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8860611881
  • ISBN-13: 978-8860611888

 

Dello Stesso Genere...
Noir
etodaro
Il pesatore di anime

La Francia e il noir: un abbinamento che ci ha fatto conoscere autori impareggiabili come Izzo, Manchette, Dominique Manotti, Emmanuel Grand, Leo Malet, Pierre Lemaitre, Hervè Le Corre e

Leggi Tutto »
Noir
etodaro
Voci nel silenzio

RECENSIONE  a cura di TODARO EDOARDO Di nuovo Genova, e non poteva essere diversamente. Quando abbiamo a che far con Bruno Morchio e con il

Leggi Tutto »

Lascia un commento