Genere:
“La tintura rossa” di Emanuele Delmiglio.
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…
image 15

Trama

Remo Nebel, uomo mite e arrendevole, insegna tedesco a Verona. Sul suo recente passato grava un misterioso episodio traumatico che gli ha prodotto una persistente amnesia: ricoverato prima negli Stati Uniti e poi in Italia, nulla ricorda del suo viaggio oltreoceano e l’uomo sta provando a ricucire la propria esistenza. L’incontro con un eclettico “personal trainer” inglese, Homer Blackmore, sembra infondergli nuova energia e risolutezza. Col tempo, però, gli atteggiamenti pervasivi di Blackmore finiscono per condizionare la vita di Nebel: le esperienze sconcertanti che il coach lo costringe a vivere e le sedute di ipnosi regressiva con uno strano analista conducono il professore a svelare a poco a poco le motivazioni del suo periodo oscuro negli Usa, iniziato sul filo di una ricerca che Nebel sta conducendo da anni. Un’indagine a caccia di una sostanza arcana che nel corso dei secoli ha generato una lunga scia di sangue e follia. E che, stando a un’antica missiva, pare collegare lo scrittore Emilio Salgari a un certo dottor Jekyll di Londra.

Recensione a cura di Rino Casazza

Sarò forse influenzato dalla predilezione per le storie che mescolano invenzione, thriller, scienza e retroscena storici in un cocktail dove l’intrattenimento va a braccetto con lo stimolo a più ampie riflessioni, ma “La tintura rossa” di Emanuele Del Miglio è un romanzo decisamente interessante e di piacevolissima lettura.

Ci troviamo, ai giorni nostri, a Verona, scenografica città d’arte non solo d’origine ma elettiva dell’autore, dove si dipana la parabola del protagonista, l’insegnante Remo Nebel, alle prese con un grave vuoto di memoria.

L’uomo, e verrebbe da dire, seppure non in senso  fisico ma psicologico, “ometto” per la sua  mansuetudine simil fantozziana, è reduce da un viaggio negli USA. L’ha spinto fin lì la passione per gli studi storico- letterari, alla ricerca di una enigmatica sostanza che pare in grado di trasformare gli agnelli in leoni. Solo che della trasferta non ricorda più nulla, e per questo è in cura da uno psicanalista. Il rientro ha riservato al nostro una sgradevole sorpresa:  la moglie, che lo aveva lasciato, occupa abusivamente la ex casa coniugale insieme al rozzo nuovo uomo. Lo sfigatissimo e imbelle professore subisce la situazione, accettando di  ritirarsi in cantina.

Non è il solo sopruso che affligge  l'”ometto”, in balia, a scuola, di un gruppo di allievi prepotenti con tendenze malavitose.

Ma ecco che la vita del nostro è scossa alle fondamenta da un vero e proprio tornado, rappresentato da  un tizio singolare e misterioso, incontrato di sfuggita nel volo di ritorno dall’America, che si piazza – facilmente, vista l’arrendevolezza dell’altro – in casa sua per svolgere quella che lui definisce una funzione di “coaching”, ovvero vuole insegnargli, con l’esempio, a tirare fuori le unghie per non farsi più mettere i piedi in testa da nessuno.

Poiché costui passa disinvoltamente dalle parole ai fatti, ne segue una serrata e tumultuosa serie di eventi, di tono che va dal comico grottesco al tragico. Su tutto seguita a gravare un alone di  mistero perché la terapia psicanalitica cui il protagonista continua a sottoporsi, con sedute anche ipnotiche, sembra mettere in luce un legame, torbido e inquietante, tra la ricerca della “tintura rossa”, così si chiama la pozione miracolosa di cui si trova traccia negli scritti di numerosi autori letterari del passato, e la piega che sta prendendo la vita del professore, inorridito ma anche ammirato dai metodi spicci e spregiudicati del “coach” americano. Anche perché una novità insperata sta addolcendo l’esistenza tribolata del protagonista, sotto forma di una donna bellissima che condivide l’attrazione ed anche gli interessi culturali di lui.

Buon divertimento, dunque, a quanti vorranno accostarsi a questo romanzo che, lo assicuriamo, riserva alla fine una sorpresa spiazzante, nel segno di ” non tutto è come appare”.

La tintura rossa

Editore ‏ : ‎ Ink Edizioni (10 dicembre 2020)

Lingua ‏ : ‎ Italiano

ISBN-10 ‏ : ‎ 8897879314

ISBN-13 ‏ : ‎ 978-8897879312

Dello Stesso Genere...
Thriller
felix77
Il cacciatore di anime

Tensione alle stelle nel nuovo romanzo di Romano De Marco, Il cacciatore di anime. Il libro inizia con un prologo molto spigoloso e davvero cruento,

Leggi Tutto »
Spionistico e Legale
zamaccapani
Emerson Ray Prodigal Son

Romanzo vincitore della prima edizione del Premio Altieri, istituito per ricordare lo scrittore, editor, manager editoriale, traduttore, ecc. Sergio Altieri (e conosciuto anche con il

Leggi Tutto »

Lascia un commento