Genere:
La porta dell’Ade – Pino Picciariello
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

51gpjlnNibL._SX355_BO1,204,203,200_.jpg

Trama

Sono molti i misteri legati alla nostra storia che ancora devono essere risolti. Uno di questi riguarda il mastodontico mausoleo di Porsenna, di cui Varrone descrive la grandezza e bellezza. Il lucumone degli Etruschi, di cui tanto si è parlato per il fatto di essere stato a capo di una grande civiltà, ha lasciato, nel breve lasso di tempo in cui ha regnato, segni indelebili della sua presenza, tanto da aver influenzato la civiltà romana. La giovane archeologa Maria Grazia, durante una sua conferenza che si tiene al museo di Chiusi, lancia un’importante notizia: lei ha scoperto dove si trova il famoso mausoleo ed è pronta a rendere partecipe il mondo della sua scoperta. Fra ricerche e scavi portati a termine col suo gruppo di lavoro, Maria Grazia verrà a conoscenza di una sconvolgente verità per cui, forse, il mondo non è ancora pronto.

Voce di Dario Brunetti

[bandcamp width=100% height=120 track=569340600 size=large bgcol=ffffff linkcol=0687f5 tracklist=false artwork=small]

 

Recensione a cura di Alessandra Rinaldi

Questo è davvero un romanzo particolare. Un racconto dove non tutto è come sembra.

Attraverso le parole di Maria Grazia, professoressa di archeologia, con una ricostruzione storico-archeologica accurata, conosceremo e impareremo ad amare la civiltà etrusca.

La donna, originaria della Puglia, per merito degli zii che abitano in Toscana vicino al lago di Chiusi, fin da piccola ha la possibilità di approfondire il contatto con il lontano popolo etrusco, insediatosi proprio in questa zona.

Dopo la sognata laurea in archeologia, Maria Grazia può continuare le ricerche riguardanti questo popolo e arriva ad avere quasi la certezza di sapere dove è collocato il mausoleo di Porsenna.

Insieme al suo più grande sostenitore, il marito Gianluca, e a una troupe di amici archeologi si mettono alla ricerca di conferme della teoria di Maria Grazia.

Ma li attende qualcosa di unico e inaspettato.

A questo punto il romanzo si trasforma: da testo storico diventa un incredibile viaggio verso un futuro ignoto.Il fascino del passato si fonde con le teorie di nuovi mondi e di nuove esistenze, in un crescendo di emozioni e suspense.Dal ritrovamento di manufatti si arriva a nuove scoperte moderne e incredibili, in un susseguirsi di vicende del tutto inaspettate.

I protagonisti si interrogheranno più volte se quello che sta succedendo sia da attribuire a un sogno, e rimarranno sgomenti dai vari gradi di conoscenze alle quali verranno sottoposti.

Maria Grazia e Gianluca con le loro emozioni, con il loro amore e la loro complicità riusciranno a portare a termine la missione alla quale sono destinati?

Un libro inconsueto e molto singolare, da apprezzare per la capacità di catturare l’attenzione del lettore.

 

 

Dettagli:

  • Genere: Narrativa
  • Copertina flessibile: 90 pagine
  • Editore: Les Flâneurs Edizioni (15 novembre 2018)
  • Collana: Lumiere
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8894990362
  • ISBN-13: 978-8894990362

 

 

 

 

Dello Stesso Genere...
Giallo
etodaro
CUCINA IN GIALLO

La squadra messa in campo da Sellerio è sicuramente tra le migliori, a partire da Alicia Gimenez- Barlet, le sorelle Miralles ed il corso di

Leggi Tutto »
Saggistica e Trattato
fmanu
LE COORDINATE DEL MALE

Recensione a cura di Manuela Fontenova I lettori di thriller, di gialli o di noir sono giornalmente alle prese con omicidi, sparizioni, atti criminali, ci

Leggi Tutto »

Lascia un commento