Genere:
La notte non esiste – Angelo Petrella
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

81LIqD%2BYQAL

Trama

Quattro mesi dopo la sparatoria che poteva costargli la vita, Denis Carbone sta cercando di rimettersi in sesto.
Il lavoro gli sembra la sola terapia possibile per chiudere con il Macallan, gli amori impossibili e gli attriti con i vertici della questura partenopea. E così, quando il cadavere di una bambina nigeriana viene ritrovato ai piedi di una scarpata, poco prima di Natale, l’ispettore più tormentato di Posillipo si getta sulle tracce dell’assassino. Tra false piste e oscuri traffici nella comunità vudù di Castel Volturno, i sospetti ricadono presto su un sinistro individuo avvistato a bordo di un pick-up nero. Ma Denis ancora non sa che gli indizi rinvenuti nel suo covo rimanderanno a una storia lontana e inquietante, a un passato che credeva sepolto per sempre: e che invece è pronto a tornare, emergendo prepotente da fabbriche abbandonate, archivi polverosi e spiagge perdute… Un segno misterioso compare su un muro, mentre un’ondata di rapimenti e uccisioni sembra funestare le feste dei napoletani. Quante persone vi sono coinvolte? E in che modo Alice, la sorellina di Denis scomparsa venticinque anni prima, è collegata a questa faccenda? Spinto dalla rabbia e dalla sete di verità, l’ispettore Carbone non esiterà a addentrarsi nei meandri di una città disperata e corrotta, mettendo a repentaglio tutto ciò che ha pur di fermare la scia di sangue e ottenere vendetta.
Dall’autore di Fragile è la notte, un nuovo, entusiasmante capitolo della serie poliziesca più nera di Napoli.

Recensione a cura di Emanuela Di Matteo

Angelo Petrella scrittore, ma anche giornalista, esordisce nel noir con Cane Rabbioso (2006) e Nazi Paradise (2007) dichiarando fin da subito la sua passione per il genere hard boiled. I suoi romanzi successivi vengono tradotti in Francia e se ne traggono anche opere teatrali.

Nell’ottobre del 2017 il suo libro Operazione Levante riceve il Premio Megaris per la narrativa.

L’anno successivo esce Fragile è la notte per Marsilio Editori. Ed è qui che appare per la prima volta l’ispettore Denis Carbone, un poliziotto reduce da abusi alcolici di whisky Macallan nonché da abusi vari di potere. Non proprio limpido moralmente, eticamente scorretto, ha problemi di gastrite nervosa e chiama la sua donna con l’appellativo “piccola”; Carbone è il classico ispettore maledetto e semimarcio, che nasconde (bene) un cuore e un passato e che si muove a disagio fra le brutture del mondo, perché ne ha viste troppe.

Il successo di Fragile è la Notte spinge l’autore a pubblicare una nuova avventura di Denis Carbone, La Notte Non Esiste nel 2018. Ci troviamo nella solare e solitamente tranquilla Posillipo. Ma ora che c’è Carbone il sole campano si offuscherà notevolmente fino a diventare nero. Il passato dell’ispettore, mai dimenticato, tornerà a galla in tutta la sua potenza deflagrante, influendo sulle scelte del presente, come aveva sempre fatto. Nel precedente romanzo la vittima era una ricca e bellissima ereditiera, ne La Notte non Esiste ci troviamo di fronte a bambini rapiti, seviziati e uccisi, relazioni sessuali senza troppa convinzione, la rabbia di Carbone per colleghi e superiori, che non dicono mai tutta la verità, e amici e nemici i cui ruoli si scambiano imprevedibilmente. E’ questo l’ambiente in cui si muove l’ispettore napoletano appena quarantenne.

L’abilità narrativa di Angelo Petrella, colto scrittore e partenopeo come Carbone, è fuori discussione, così come la capacità di creare atmosfere e speciali intrighi virili in posti di potere. La Notte non Esiste è un piacevole intrattenimento per gli amanti del genere: tridimensionale e multisensoriale nella descrizione di ambienti e atmosfere, bidimensionale e monocorde nella definizione delle relazioni fra i protagonisti e le donne della storia, più disegnate che scolpite. Un copione hard boiled la cui scuola americana (Chandler, Hammet, Spillane…) negli ultimi decenni ha avuto decine di declinazioni italiane, fra le quali spiccano il celeberrimo Commissario Montalbano di Camilleri, ma anche Carofiglio, Lucarelli, Alba Teodorani… In essi l’intrigo poliziesco non è che un pretesto per raccontare una realtà sociale e qualcosa di più profondo. Ed è proprio questo, forse, che manca a La Notte non Esiste.

 

Dettagli

  • Genere: Thriller
  • Copertina flessibile: 186 pagine
  • Editore: Marsilio (23 maggio 2019)
  • Collana: Farfalle
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 882970086X
  • ISBN-13: 978-8829700868
Dello Stesso Genere...
La stazione – Jacopo De Michelis

Trama Milano, aprile 2003. Riccardo Mezzanotte, un giovane ispettore dal passato burrascoso, ha appena preso servizio nella Sezione di Polizia ferroviaria della Stazione Centrale. Insofferente

Leggi Tutto »

Lascia un commento