Genere:
La malarte – Gaia Mencaroni
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

61GYo9n8n6L

Trama

Arte, soldi, tanti soldi, banche, segreti bancari e poi una fuga. Sì, una fuga, perché Maddalena Cantarelli, nata a Siena e impiegata in una galleria d’arte contemporanea a Vaduz, scomparirà nel nulla, scatenando la ricerca concitata da parte della polizia di mezzo mondo. Una fuga e un piano perfetto. Così perfetto che Anna Moos, la regina dell’arte e la proprietaria della galleria, dove Maddalena, per quaranta ore alla settimana se ne sta a spacchettare e impacchettare con guanti bianchi le opere, a fotografarle e ad archiviarle, non dirà neanche una parola, ma si nasconderà dietro i suoi occhiali da sole grandi e neri.

Voce di Roberto Roganti

[soundcloud url=”https://api.soundcloud.com/tracks/564933855″ params=”color=#ff5500&auto_play=false&hide_related=false&show_comments=true&show_user=true&show_reposts=false&show_teaser=true” width=”100%” height=”166″ iframe=”true” /]

Recensione a cura di Adriana Rezzonico

…”Esiste una verità più profonda dell’esperienza che sta al di là di ciò che vediamo,persino di ciò che sentiamo.E’ una categoria di verità che separa ciò che è profondo da ciò che è soltanto razionale: la realtà della percezione”

Le tornò in mente la prima volta che incontrò Jurgen Tanner “lo gnomo degli gnomi” definito così da alcune testate finanziarie.In effetti la sua presenza costante incide notevolmente nella trama.E’ pura poesia leggere alcune sue descrizioni. Ci si interroga sul significato dell’arte definita ormai malata perché “gli artisti hanno smesso di essere ribelli preferendo l’ingranaggio del guadagno facile” cita l’autrice.Certo in uno staterello prettamente montano non si aspettavano nascesse una piccola enclave finanziaria. Jurgen, nato da poveri contadini, diventa l’elemento di spicco, colui che all’apparenza riscatta la sua vita.Inizia così un racconto a ritroso che ci conduce nel 1943 in piena guerra con l’Europa devastata. Un viaggio magico, poetico, tra luci e ombre, a tratti crudo.Jurgen che si avvicina ad affari poco limpidi ma molto redditizi, fiancheggiatore di uomini spregiudicati.Mi soffermo spesso a riflettere sulla differenza tra il bene e il male.Anche lo Stato del Vaticano con i suoi molteplici interessi viene inglobato in questo scenario:il Diavolo e l’acquasanta.

Un romanzo dedicato all’arte, rivolto a chi  ama viaggiare anche dal divano di casa e che desidera conoscere una realtà ancora esistente.Una scrittura curata,preziosa, raffinata proprio come una tela.Spesso mi trovo indignata con alcuni personaggi e riconosco alcune figure tratteggiate perfettamente anche nella società odierna. L’autrice ,Gaia Mencaroni ha saputo donarci una vera galleria d’arte ,ogni opera è stata collocata con una disposizione precisa.Ci ha regalato spunti di riflessione in un giallo raffinato.Cosa rappresenta per voi l’arte?

…siete in grado di invertire il flusso della vostra vita?

Mi permetto di  presentarvi Maddalena che irrompe con la sua bellezza sfrontata, ma lascio a voi il piacere di conoscerla

Dettagli

  • Copertina flessibile:160 pagine
  • Editore:Il Seme Bianco (3 settembre 2018)
  • Collana:Magnolia
  • Lingua:Italiano
  • ISBN-10:8833610152
  • ISBN-13:978-8833610153
Dello Stesso Genere...

Lascia un commento