Genere:
I silenzi di Cedar Grove
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…
image 8

Trama: L’ultima volta che Tracy Crosswhite era tornata a Cedar Grove, era stato per vedere l’assassino della sorella dietro le sbarre. Ora invece è qui con il marito Dan e la figlia appena nata, sulla soglia di una nuova fase della sua vita. Sfuggire al passato però è impossibile. Dan viene infatti convinto a rappresentare un commerciante del posto, la cui attività è messa a rischio dai lavori di rinnovamento in paese. E il capo della polizia locale insiste perché Tracy lo aiuti con un nuovo caso: il brutale assassinio di una giornalista che stava indagando sull’omicidio di una giovane. I due casi finiscono per incrociarsi e la pista di Tracy si fa insidiosa, risvegliando una cospirazione che si trascina da decenni e che è costata la vita a più di un abitante di Cedar Grove. L’unica cosa che conta è arrivare alla verità. Ma quanto è disposta a rischiare Tracy, ora che il cerchio dell’assassino si stringe sempre di più intorno a lei e alle persone che ama?



Recensione a cura di Marianna Di Felice

Robert Dugoni è considerato come “l’erede al trono letterario di Grisham”, “il re indiscusso del legal thriller” ed è vero, anzi, per me che ho letto anche dei libri di Grisham è anche superiore come scrittura all’autore succitato. Dugoni è più coinvolgente anche nei cosiddetti momenti morti o di descrizione, anche in quel caso mantiene alta la tensione. Protagonista dei suoi libri è Tracy Crosswhite detective della sezione crimini violenti del dipartimento di polizia di Seattle, che ha un passato doloroso e quindi agli occhi del lettore Tracy è un’amica, è come se fosse in carne e ossa e i suoi dolori diventano quelli di chi legge. La sua scrittura è semplice, vera, intrigante tanto da coinvolgere il lettore appieno. Si trattiene il respiro fino alla fine quando davanti agli occhi si palesa una realtà del tutto diversa da ciò che si pensava leggendo. I libri si possono leggere anche in modo separato, ma ci saranno riferimenti alla scomparsa della sorella di Tracy, che è il centro della sua investigazione per un po’ di storie perché era scomparsa e lei voleva sapere a tutti i costi anche a distanza di tempo cosa era successo. La vita dei Crosswhite diventa un calvario dopo la scomparsa di Sarah, Tracy vuole eliminare dubbi e sapere la verità per questo motivo sarebbe preferibile iniziare dal primo libro Non ho paura del buio, ma si sa la violenza non si ferma davanti al dolore di un detective o degli altri membri della squadra, la violenza va avanti e in ogni libro si trovano nuovi casi come ne I silenzi di Cedar Grove. Una cittadina che dovrebbe essere tranquilla perché è piccola e ci si conosce tutti. Un pettegolezzo a Cedar Grove si espande in pochissimo tempo così tutti vengono a sapere la notizia in men che non si dica, per questo motivo non si può pensare che in una cittadina del genere ci possa essere un assassino che la fa franca da anni! Tracy è di Cedar Grove anche se è andata a vivere col marito a Seattle e ogni volta che torna nella sua mente ritornano naturalmente ricordi belli e ricordi brutti legati alla scomparsa della sorella. In questa nuova avventura Tracy è in maternità, molte cose sono cambiate nella sua vita e la casa dove vivono a Seattle dev’essere restaurata per questo motivo si sono trasferiti a Cedar Grove. Vi saranno riferimenti sull’ultima volta che Tracy si è recata lì, ma se vi cattura la scrittura di Dugoni allora non avrete problemi a leggere le avventure della Crosswhite dal primo libro!
In questa nuova avventura l’autore rende protagonisti sia Tracy che Dan, suo marito, mentre seguono due casi che alla fine si restringe in uno. Un caso che inizia vent’anni prima, con una morte sospetta, un ex sceriffo che chiede aiuto a Tracy per indagare visto che lo sceriffo attuale è tra i sospettati. Attraverso cumuli di neve che cade copiosa su Cedar grove qualcuno cerca di nascondere tracce e imbrogli, ma prima ancor che si possa sciogliere il caso verrà risolto.
L’assassino pare insospettabile fino a quando non si capisce su quale ricatto si basa la sua vita. Evidentemente a Cedar Grove corrono notizie che si spargono, ma quelle che rimangono nascoste riescono a non essere scoperte per anni!
Quando si scoprirà il tutto rimarrà l’amarezza per molti personaggi, per altri si annullerà il peso durato una vita!
Ho letto tutti i libri della serie di Tracy Crosswhite, fino a questo, e non ce n’è stato uno che mi ha fatto perdere l’entusiasmo! Consiglio vivamente di leggere i libri di Dugoni, non ve ne pentirete!

Dello Stesso Genere...
Thriller
lfrigiotti
Nero a Milano

Romano de Marco mette a segno un altro successo e ci regala un romanzo ricco e ben strutturato. Non si discosta affatto dal suo modo

Leggi Tutto »
Natale rosso sangue – AA.VV.

Trama Un Natale nel segno del giallo e del noir, raccontato da cinque scrittori della letteratura noir italiana. Storie avvincenti, all’insegna della suspense e delle

Leggi Tutto »

Lascia un commento