Genere:
I migliori anni – Cinzia Giorgio
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

61PybzOFmRL

Trama

Un’appassionante saga familiare
In un’epoca di violenza ha inseguito i suoi sogni e lottato per i suoi sentimenti. La storia di una donna forte e del suo coraggio.
La storia, indimenticabile, di una famiglia.
Aprile 1975. A soli quarantotto anni, Matilde Carbiana sta per diventare nonna. Il nipote ha deciso di nascere proprio il giorno del suo compleanno. Eppure, quello che dovrebbe essere un momento di grande gioia pare turbarla. E il turbamento arriva da lontano…

Estate 1943. La cittadina di Venosa è occupata dai nazisti, che terrorizzano gli abitanti. Matilde, giovane e determinata, non ha intenzione di rimanere confinata nella provincia lucana: vuole convincere il padre, viceprefetto della cittadina, a lasciarla andare a Bari per completare gli studi. Fausto Carbiana accetta, ma a patto che la accompagni suo fratello Antonio. A Bari, nella pensione che li ospita, vivono altri studenti, tra cui Gregorio, un giovane medico. L’antipatia iniziale che Matilde nutre per lui si trasforma ben presto in un sentimento profondo. Ma la guerra e gli eventi avversi rischiano di separarli proprio quando hanno capito di non poter più fare a meno l’una dell’altro. Matilde si troverà suo malgrado di fronte a scelte più grandi di lei, che cambieranno per sempre la sua vita. E non soltanto la sua…

Recensione a cura di Marika Mendolia

La vicenda ben descritta dalla nostra autrice ,mi ha pienamente coinvolta sin dalle prime pagine. Le vicissitudini della protagonista principale trasmettono un’innata e recondita trepidazione. Ho mitizzato intensamente Matilde… Il suo spirito libero, anticonformista e quindi difforme alla società dell’epoca, mi ha plasmata concettualmente ed enigmaticamente . L’autrice è riuscita ad addentrarsi nel mio cuore e nella mia mente con estrema e pregnante sensibilità artistica. Ha realizzato un’opera dai toni storicamente incalzanti,dando vita ad un inaspettato e baldanzoso incrocio di destini… Una vicenda contornata da    profondi ed avvincenti vissuti … Un romanzo che si vive intensamente ,trasportando  il lettore stesso all’interno di

tali pagine, coinvolgendolo e plasmandolo come parte integrante del racconto ; figurante a tutti gli effetti di una narrazione vibrante e brillante . Personaggi ben delineati che incorniciano la travagliata esistenza di Matilde; sentimenti sfuggevoli,promesse infrante, il passato che ritorna ancora una volta … Un finale che lascia piacevolmente interdetti, una cuspide che rilascia un lieve e nostalgico ricordo dal retrogusto amarognolo.

 

 

Dettagli

 

  • Editore: Newton Compton Editori
  • Collana: 3.0
  • Anno edizione: 2020
  • In commercio dal: 27 gennaio 2020
  • Pagine: 318 p., Rilegato
Dello Stesso Genere...
Giallo
eluceri
LA STANZA DEL SILENZIO

Recensione a cura di Manuela Fontenova La stanza del silenzio è un romanzo che non ti aspetti, una storia che lentamente si insinua nella testa

Leggi Tutto »

Lascia un commento