Genere:
I delitti di uno scrittore imperfetto
In attesa dell’uscita del suo nuovo romanzo, Frank Føns vive rinchiuso in una villa sul mare del Nord. È solo. A tenergli compagnia, l’immancabile bottiglia di whisky e i ricordi. Ricordi dei tempi in cui i suoi thriller non lo avevano ancora reso uno degli autori più famosi in Danimarca, e lui era solo un giovane squattrinato, un marito innamorato e un padre felice. Ora tutto è cambiato. Il successo, si sa, ha un prezzo. Quello che Føns ancora non sa è quanto sia alto. Lo capisce quando la polizia ritrova il cadavere di una ragazza annegata nelle acque del porto di una tranquilla cittadina costiera, morta in circostanze che sembrano copiate minuziosamente dal romanzo che è in procinto di presentare alla fiera del libro di Copenaghen. Ma perché qualcuno dovrebbe ispirarsi a un omicidio del suo libro? E in quanti possono conoscere il contenuto di un’opera ancora inedita? Føns è un uomo difficile, incline a non pochi vizi e capace di attirare su di sé un notevole interesse femminile: la sconcertante analogia fra i due delitti lo sconvolge e lo induce a iniziare un’indagine tutta sua. Quando si trova a Copenaghen per la fiera, vede compiersi un altro omicidio del tutto simile a uno di quelli descritti in un suo romanzo. La stessa efferata violenza, la stessa insopportabile crudeltà. Solo allora la possibile coincidenza assumerà i connotati di una vera e propria persecuzione, di un folle gioco fra lo scrittore e un lettore, a quanto pare, molto attento. E sempre un passo avanti…
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

Recensione a cura di Elio Freda

Dopo lo straordinario successo de “I libri di Luca” torna in libreria Birkegaard e lo fa con un romanzo crudo, diretto, ben scritto che si legge volentieri sino all’ultimo capitolo.

Un’ottima penna che sa il fatto suo, ma alla fine della storia ci sono rimasto troppo male.

Il protagonista Frank Føns, è un tipo con cui è molto difficile entrare in contatto: un tipo schivo e arrogante, dipendente dall’alcol, solitario… diciamo che non brilla per l’originalità. A questo si aggiunga che “I delitti di uno scrittore imperfetto” è uno di quei titoli che lascia con più interrogativi che risposte: non sempre è chiaro dove l’autore volesse andare a parare. Alcune descrizioni sono veramente macabre e truculente e sembrano fini a sé stesse, più che organiche al romanzo.

I casi sono due : o questo libro è veramente troppo profondo per le mie possibilità e quindi non sono riuscito a cogliere le sfumature, o si tratta invece di un romanzo veramente brutto.

Probabilmente la verità sta nel mezzo e quindi sarò io a non averlo capito.

Votazione : 1/5

Dello Stesso Genere...
Thriller
elio.freda
La fidanzata

Recensione a cura di Elio Freda Veramente una bella scoperta e una lettura accattivante questo La fidanzata di Michelle Frances, un romanzo in cui l’autrice

Leggi Tutto »

Lascia un commento