Gli eversivi
È difficile accettare di non conoscere affatto una persona cara, soprattutto se si tratta di qualcuno della tua famiglia. Per questo quando l’avvocato Liam Bonaga scopre che l’adorata figlia Asia frequenta il Laboratorio Hegel, un controverso gruppo di estrema destra, decide di ingaggiare l’agenzia investigativa più in voga di Bologna, la Marple. La direttrice Ginevra Martino, dal temperamento spigoloso e con una vita sentimentale tormentata, ha all’attivo la risoluzione dei casi più difficili. Le sue giovani collaboratrici non sono da meno: Chloe, l’informatica nata e cresciuta nei collettivi bolognesi di sinistra, Greta, l’esperta in pedinamenti, Camilla, che come il suo capo ha un fortissimo senso del dovere. Con il supporto della squadra, Ginevra si infiltra sotto falsa identità nel Laboratorio dove conosce Asia e il suo compagno Omar, punto di riferimento in città del movimento. L’indagine della Marple si focalizza ben presto su di lui, ma Ginevra non sa che si sta infilando in un gioco più grande di quanto potesse immaginare, e quando si accorge che da cacciatrice è diventata preda potrebbe già essere troppo tardi.
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

Gli eversivi è il nuovo romanzo dello scrittore bolognese Alessandro Berselli uscito per la collana nero Rizzoli.

La splendida e suggestiva cornice delle due Torri riconosciuta ancora oggi come il simbolo che caratterizza la città di Bologna, rappresenta lo sfondo di un testo narrato magistralmente dall’autore.

Una storia che vede al centro dell’attenzione la Marple (per rendere omaggio al noto personaggio della regina del giallo Agatha Christie), un’agenzia investigativa di prestigio, tutta al femminile, composta da Ginevra Martino che è la direttrice, dal suo braccio destro Nicole e dalle sue collaboratrici Chloe, Greta e Camilla.

Donne che si contraddistinguono per audacia, temperamento e per il loro lato umano che a volte le mette a dura prova con gli ostacoli del cuore; affetti e sentimenti a volte traballanti che accomunano le ragazze a condividere le loro stesse difficoltà.

L’agenzia investigativa dovrà affrontare un caso particolarmente complesso, Ginevra e le sue collaboratrici saranno chiamate in causa dall’avvocato Liam Bonaga per indagare sulla vita della figlia Asia coinvolta dal suo compagno Omar a frequentare il Laboratorio Hegel, un controverso gruppo di estrema destra che nasconde delle trame oscure. Toccherà a Ginevra sotto falso nome, intrufolarsi nel Laboratorio Hegel per concentrarsi sulle dinamiche di azione da parte di un gruppo di estrema destra e di quel che si apprestano a mettere in atto.

Quando sulla scena irromperà il crimine, l’indagine prenderà una piega del tutto inaspettata e le protagoniste saranno al centro di una spirale di intrighi pericolosi per un mistero che sembrerà sempre più infittirsi per dipanarsi solo nelle battute finali.

Bologna diventa il fulcro di vita pulsante, una struttura urbana che nel corso del tempo non ha mai perso il suo fascino dolce e travolgente, ma che al tempo stesso racchiude i suoi segreti tanto da diventare sfuggente ed enigmatica.

Le protagoniste saranno pedine di una scacchiera che l’autore muove con i giusti sincronismi, Ginevra subisce l’irresistibile seduzione di Omar e questa situazione avrà un peso specifico sula condotta delle stesse indagini che destabilizzeranno la compagine dell’agenzia investigativa.

Un romanzo noir capace di offrire al lettore molteplici chiavi di lettura, i personaggi sono antieroi di una società sempre più alla deriva, dove c’è un potere occulto che serpeggia nelle vie della città emiliana, insidioso pronto a tendere trappole alle quali diventa sempre più difficile sfuggire.

Berselli ben li definisce chiamandoli tentacoli di una piovra che, attraverso il suo potere, attua un sistema bloccante annichilendo i suoi avversari, cercando di isolarli rendendoli vulnerabili.

Gli eversivi è un romanzo strutturalmente complesso in cui proprio l’autore si è messo in gioco trattando delle tematiche scomode e spinose, grazie a un’opera di fantasia ma che si accosta a una realtà sempre più vivida e molto vicina al nostro immaginario collettivo.

La necessità di un’imperfezione ben permeata nelle vite dei protagonisti diventa così la parte essenziale dell’intero romanzo che apparirà così profondamente reale e veritiero.

Prova maiuscola di Alessandro Berselli per un romanzo coinvolgente tutto da scoprire!

Dello Stesso Genere...
Thriller
dcambiaso
Il secondo cavaliere

Hanno un fascino particolare, le città del dopoguerra. Sono pervase da un lacerante senso di sospensione tra passato e presente, sono state segnate in profondità

Leggi Tutto »
Studio illegale – Duchesne

Trama : Andrea Campi è un professionista serio. Giovane avvocato nella sede milanese del prestigioso studio legale internazionale Flacker Crunthurst and Kropper, si occupa di

Leggi Tutto »
Sylvia – Leonard Michaels

Trama Un contagio visionario» percorre il Greenwich Village dei primissimi anni Sessanta – la terra di nessuno fra la Beat Generation e i figli dei

Leggi Tutto »

Lascia un commento