Genere:
Febbraio gelido
Il protagonista Thomas Landi è un ricco italiano. Sposato con cinque figli, è sportivo e appassionato di tutto ciò che gli permette di vivere con passione. Durante la settimana bianca, che sta trascorrendo con un gruppo di amici, trova in un bosco di Saint Moritz il cadavere di una donna e diventa il sospettato dell’omicidio. Il racconto si svolge seguendo i personaggi tra la Svizzera, Londra, Bali, la Norvegia e Roma. Sembra un omicidio irrisolvibile fino a quando un appuntato svizzero individua una particolare pista. Il passatempo di Landi lo porterà a confrontarsi con la polizia che riuscirà a risolvere il caso. Si intrecciano vecchie e nuove storie. Personaggi di dubbia moralità sono coinvolti in truffe e gruppi a delinquere, nascono nuove amicizie e storie d’amore. Il finale riserva sorprese sul caso della donna e mette in luce altri fatti accaduti nel passato.
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

Amo infiltrarmi in qualsiasi chat altrui, conosco il web e posso visitare siti, visionare foto in maniera disinibita. Traccio qualsiasi tipo di conversazione e i segreti evaporano come la neve che circonda l’intero comprensorio. Sono Thomas Landi e soggiorno nella mia residenza a Sant Moritz.

L’autore Kraus Folner, uno pseudonimo, tratteggia questo paradiso e lo descrive con il classico cliché, in alcuni passaggi troppo esasperati e fin troppo scontati. I personaggi sono tutti affaccendati in operazioni economiche, il circondario è ricco di investitori e il flusso di denaro trova un terreno fertile grazie alla legislazione elvetica che favorisce l’incremento delle attività.

Anche la vita sociale è regolata da party esclusivi, dove le pubbliche relazioni sfociano celermente in rapporti ambigui. L’alcova del resto è sempre stata una preziosa alleata.

Il protagonista appare gelido proprio come l’inverno e il mese di febbraio. È arrogante, troppo sicuro del suo benessere, rincuorato dal suo forte potere economico, e troppo incline al fascino di donne avvenenti, nonostante ami la sua splendida moglie .

Tra documenti contraffatti e acquisizioni fittizie, viene rinvenuto il cadavere di Arianna, terribilmente mutilato e con una vaschetta accanto. Il Tenente Michela Donati e l’Appuntato Rezzonico aprono l’inchiesta.

Si scia come in un vero slalom dove i paletti sono sostituiti da località e software altamente tecnologici.

Roma, Teamviewer, Coira, Shanghai, Safari.

Un giallo dalla trama poco intricata per il mio palato, ma comunque adatto a chi vuole muovere i primi passi verso questo genere.

Vi aspetto a Silvaplana allo Chalet La Punt.

Dobbiamo rendere più incalzanti le indagini!

 

Dello Stesso Genere...
Noir
Andrea La Rovere
Una morte senza valore

È da poco uscito per Mursia, nella collana e-book di Giungla Gialla, il romanzo noir Una morte senza valore di Angelo Marenzana, ambientato tra Genova

Leggi Tutto »

Una risposta

Lascia un commento