Genere:
Escursione fatale
Un rifugio montano, frutto della trasformazione di una vecchia postazione militare risalente alla fine del diciannovesimo secolo, viene inaugurato con un’escursione organizzata. L’occasione per trascorrere un paio di giorni lontano dalla città e dagli impegni lavorativi viene colta al volo da Elena Bonfanti e Noemi Vassallo, le quali, coalizzate, costringeranno il riluttante Angelo Ardoino a partecipare. Il percorso montano non è particolarmente impervio, però, nonostante ciò, non tutti i diciotto partecipanti che si avvieranno su per i monti arriveranno a destinazione. Le ricerche sono immediate, ma le difficoltà non mancano. Quando sarà chiaro che i dispersi non sono vittime di una disgrazia, Angelo e Noemi si ritroveranno con pochissimi indizi e un gran numero di indagati, ognuno con una propria versione dei fatti. Solo la tenacia dei due investigatori, dipanando il bandolo di una matassa sempre più ingarbugliata, porterà alla soluzione di un caso dove essi stessi sono testimoni. Elena Bonfanti offrirà come al solito tutto il suo sostegno, anche se il suo orizzonte è offuscato dall’incombere di una dura battaglia personale.
La settima indagine di Ardoino e Vassallo

Recensione a cura di Dario Brunetti

Gradito ritorno dell’autore nativo di Imperia, Ugo Moriano, che con la Fratelli Frilli editori, sigla la settima indagine della coppia di ispettori Angelo Ardoino e Noemi Vassallo, coadiuvati da Elena Bonfanti, giornalista televisiva di Milano.

Escursione fatale è il suo nuovo romanzo, un mix tra noir ed avventura proprio perché il titolo stesso indica un’escursione tra le montagne organizzata da un circolo di Imperia per inaugurare un rifugio sulle Alpi trasformatasi in una postazione militare alla fine del diciannovesimo secolo.

Quel che dovrebbe sembrare una giornata di svago e di elettrizzante divertimento per i quindici partecipanti (ai quali si aggiungeranno gli ispettori Noemi Vassallo e Angelo Ardoino assieme alla sua compagna di vita Elena), si rivelerà un vero e proprio incubo.

Arrivati in cima al rifugio mancheranno due partecipanti all’escursione, toccherà ai due ispettori della questura di Imperia effettuare le ricerche su i due dispersi, ma si tratta di un noir e quindi lascio all’immaginazione del lettore il prosieguo degli eventi.

Ugo Moriano ci regala come sempre tanta storia e paesaggi mozzafiato nei suoi romanzi, questa volta sono protagonisti, i monti di Monesi, che è una frazione triorese situata in Val Tanaro, dove nasce proprio il suo fiume, ideale per appassionati di trekking e per chi vuole avventurarsi per sentieri di montagna.

Ambientazione suggestiva per costruire un romanzo che si avvale di un solido impianto narrativo dove si mescolano indagini appartenenti al buon noir made in Italy e vicende personali dei protagonisti.

La settima inchiesta della coppia Ardoino-Vassallo prenderà sempre più consistenza, una volta accertate le cause della sparizione dei due partecipanti all’escursione e così il mistero sarà servito al lettore.

L’autore imperiese dimostra per l’ennesima volta di sapersi distinguere attraverso più generi letterari, nel corso degli anni è passato dai romanzi storici, all’action thriller della serie dedicata al Maggiore Umberto Gamondo, per ritornare alla settima indagine noir-poliziesca della coppia di ispettori della questura di Imperia.

Escursione fatale è il ventesimo romanzo del prolifico Moriano che va a impreziosire la sua ricca e vasta produzione letteraria, questa volta ha scelto una storia ad alto impatto offrendo agli amanti del genere, un’indagine ad alta quota.

Buona e intrepida lettura!

Dello Stesso Genere...
Noir
etodaro
Il pesatore di anime

La Francia e il noir: un abbinamento che ci ha fatto conoscere autori impareggiabili come Izzo, Manchette, Dominique Manotti, Emmanuel Grand, Leo Malet, Pierre Lemaitre, Hervè Le Corre e

Leggi Tutto »

Lascia un commento