Genere:
Cuore di donna
Little Italy, New York, aprile 1895. Una giovane immigrata italiana di nome Maria Inez Cortese, con una terribile storia di violenze familiari alle spalle, entra in una locanda e uccide con un colpo di coltello alla gola suo marito, Cataldo Motta, l’uomo che sua madre l’aveva costretta a sposare, rinunciando al ragazzo che amava. Questa almeno è la versione che sostengono nel corso del processo i due gestori della locanda, sulla base della cui testimonianza, la donna viene condannata alla sedia elettrica e rinchiusa nel carcere di Sing Sing. Agosto 1895. A Maria Inez viene riconosciuto il diritto di ricorrere in appello. Non potendo permettersi un avvocato, la NAWSA, associazione femminile per il voto alle donne, decide di assumerne il patrocinio per salvarla almeno dalla sedia elettrica e, con una decisione che sconcerta e scandalizza, ne affida la difesa a una giovane donna, Ann Bennett, forse la prima donna degli Stati Uniti laureata in Legge e abilitata alla professione di avvocato. Attraverso momenti di forte tensione emotiva, in un alternarsi di speranze e disperazione, esaltazione e sconforto, la giovane avvocato, con l’aiuto del giornalista Charles Stevens e del poliziotto italo americano Joe Petrosino, ingaggerà una lotta contro il tempo, l’omertà, la paura, per scoprire la vera dinamica dei fatti e portarne le prove alla giuria. Un palpitante caso giudiziario, una storia umana di coraggio, di passione, di forti valori morali e civili, che conduce il lettore passo passo dentro una vicenda intricata e scabrosa e lo tiene incollato fino all’ultima pagina, anzi: all’ultima parola.
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

Una storia di donne. Donne con una forza d’animo incredibile, capaci di lottare per la propria libertà e per metter fine ai terribili pregiudizi del tempo. La protagonista principale è Maria Inez Cortese, una giovane che ne ha passate tante e che merita quella tanto agognata felicità. Incolpata ingiustamente dell’omicidio del terribile consorte, la nostra eroina si troverà a fronteggiare le più terribili calunnie del tempo che la inchioderanno senza speranza a pagare ingiustamente nel carcere di massima sicurezza di Sing Sing nello stato di New York. Ma ecco che

la NAWSA (Associazione femminile per il voto alle donne), interviene prontamente in suo aiuto ingaggiando la brillante avvocatessa Ann Bennett che con l’aiuto del validissimo poliziotto italo-americano Joe Petrosino, riporterà a galla la realtà dei fatti scagionando così la giovane prigioniera. L’ autrice affronta con estremo vigore la travagliata esistenza della nostra protagonista che fa riflettere sulla crudeltà e sul mancato rispetto nei confronti della donna. Una vicenda che attanaglia piacevolmente il lettore spronandolo a ricercare la verità insieme ad Ann e regalandogli un quadro narrativo ben delineato e dettagliato nei minimi particolari. Una storia che possiede un profondo messaggio emozionale dedicato a tutte noi donne che con la nostra energia se lo vogliamo veramente… Possiamo

cambiare il mondo. Un altro gioiellino letterario della Russo che da ancora una volta una prova maiuscola.

Dettagli prodotto

Titolo: Cuore di donna;

Autore: Carla Maria Russo;

Editore: Piemme;

Pagine: 435;

Genere: Narrativa;

Dello Stesso Genere...
Thriller
arezzonico
Se il freddo fa rumore

Il freddo gela, indurisce i cuori creando una corazza e solchi profondi e indelebili nei rapporti umani. Anche l’autrice scrive i capitoli molto brevi, essenziali

Leggi Tutto »

Lascia un commento