Genere:
Cielo nero
Nell’Islanda inebriata dai soldi facili della speculazione finanziaria chiunque si sente autorizzato ad arricchirsi, o perlomeno a indebitarsi per concedersi un tenore di vita che altrimenti non sarebbe in grado di permettersi. Ma presto la realtà bussa alla porta e Lína, segretaria di commercialisti, scambista nonché ricattatrice dilettante per ripagare le rate di casa e automobile, avrebbe fatto meglio a non aprire? Intanto Andrés, alcolista disadattato che sopravvive ai margini della società, cerca disperatamente di attrarre l’attenzione della polizia sull’uomo che per anni l’ha tormentato, devastando la sua infanzia e il suo futuro. Sigurður Óli, uno degli agenti più fidati della squadra di Erlendur, è impegnato a indagare su entrambi i casi e si ritrova a mettere in dubbio sia la sua ammirazione incondizionata per quanti riescono ad accumulare enormi fortune sia il disprezzo viscerale per i falliti e i reietti.Passando dai bassifondi abitati da piccoli delinquenti – più patetici che pericolosi – allo sfarzo dietro cui si nascondono i crimini immateriali dei finanzieri, da paesaggi naturali di selvaggia bellezza a inattesi squallori metropolitani, lo sguardo impietoso di Sigurður Óli osserva la decadenza morale di un paese che ha definitivamente perso la sua millenaria innocenza e, dopo aver sacrificato tutti i propri valori sull’altare di una corsa sfrenata al denaro, è sul punto di precipitare nel baratro di una crisi senza precedenti.
Hai letto anche tu il libro? Lasciaci un commento…

Erlendur è ancora fuori in vacanza, sperduto chissà dove… Quale occasione migliore per assegnare allora ad un comprimario della serie il ruolo di protagonista? Ebbene si, anche nel nuovo romanzo di Indridason, i luoghi non cambiano, ma i protagonisti si. Messo da parte l’eccentrico commissario, l’autore coglie l’occasione per regalarci uno spaccato della sperduta Islanda, attraverso la invidiabile capacità creativa e narrativa e ci regala un giallo solo apparentemente considerabile come uno spin-off della serie. Detto che apprezzo molto questa scelta, poiché nel prossimo (ma ci sarà? tornerà al lavoro Erlendur?) episodio della serie, conosceremo meglio i personaggi della centrale di polizia e si potrà andare facilmente oltre ad un semplice nome. Un romanzo godibile, un’intreccio di storie che non credo deluderà i fans dell’autore. Magari non il primo libro da leggere per i neofiti.

Votazione : 3,5/5

Dello Stesso Genere...
Giallo
felix77
Malanottata

Giuseppe Di Piazza mette in atto tutta la sua esperienza di giornalista offrendo ai lettori un giallo di assoluta qualità. Una escort cecoslovacca di nome

Leggi Tutto »
Giallo
mcampeti
La partita di Monopoli

Recensione a cura di Marika Campeti Personaggi veri, vita quotidiana, empatia. Sono queste le tre parole chiave che mi hanno fatto amare questo romanzo d’esordio

Leggi Tutto »
La sirena – Camilla Läckberg

Trama Un mazzo di gigli bianchi e una busta con un biglietto. L’ennesimo. Impegnato nel lancio del suo romanzo d’esordio, Christian Thydell riconosce sul cartoncino

Leggi Tutto »

Lascia un commento