Genere:
Accùra
Quindici racconti siciliani scritti da: Christian Maria Giuseppe Bartolomeo; Maddalena Eleonora Battaglia; Claudia Miryam Cocuzza; Antonino Genovese; Simona Godano; Giorgio Lupo; Alessandro Miceli; Santino Mirabella; Roberto Mistretta; Davide Pappalardo; Michele Rondelli; Daniele Scrofani Cancellieri; Roberto Tedesco; Letizia Tomasino; Vincenzo Vizzini. «Il commissario Ibla la guardò storto, prese una fava secca dalla tasca e ci giocò un po’. “A che mese sei?” chiese indicando la pancia della ragazza. ’Nzina si alzò. “Accattu a… luglio.” Lo sussurrò sottovoce, ma Ibla notò che evitava di guardarlo in faccia.» Dai vicoli arabi di Palermo che profumano di stigghiole al barocco di Ragusa che sa di mandorle e torrone; dal mare cobalto delle Eolie ai latifondi sterminati della piana di Enna; dall’incanto delle spiagge di Barcellona Pozzo di Gotto ai crinali e alle zolfare dell’agrigentino; dalle piazze di Catania ai vicoli medievali di Manfreda nel cuore sicano dell’isola. Quindici delitti e misteri che si dipanano in posti magici e poco conosciuti della Sicilia. Luoghi bagnati di luce e sale, che profumano di zagara e limoni, di mulini a vento e vulcani, di ex feudi e cattedrali secolari. Racconti che sanno di arancine e granite, di cannoli e fichidindia. E non mancano ragazze dagli occhi saraceni, picciotti e coppole storte. Un viaggio tra giallo classico e noir contemporaneo per scoprire una Sicilia inedita. Paesaggi meravigliosi e viste mozzafiato tra misteri da risolvere e delitti da decifrare. Roberto Mistretta vive e lavora a Mussomeli (Caltanissetta). Laureato in Scienze della comunicazione, scrive sul quotidiano «La Sicilia». È autore della serie del maresciallo Bonanno tradotta in Austria, Germania e Svizzera. Ha scritto Rosario Livatino. L’uomo, il giudice, il credente. Dirige la collana di narrativa Delos Crime. È vincitore della 40a edizione del Premio Alberto Tedeschi-Giallo Mondadori col romanzo La profezia degli incappucciati.
Racconti al profumo di Sicilia scelti da Roberto Mistretta

Amo la Sicilia, la sua terra, i sapori e le sue storie. Non potevo perdermi questa raccolta a più voci per rievocare atmosfere che mi hanno sempre fatto sentire a casa, anche leggendo.

Accùra è un’antologia di racconti gialli ambientati in Sicilia, terra di passioni e misteri, di Storia, leggende e contraddizioni.

La raccolta, curata da Roberto Mistretta ed edita da Mursia nella collana Giungla Gialla, si compone di quindici racconti, dove giallo e noir si mescolano, tra presente e un passato più o meno lontano.

Accùra ci accompagna tra i vicoli di Palermo, odorosi di stigghiòle, ci mostra con orgoglio il trionfo del Barocco ragusano, ci conduce per mano tra le zolfare dell’agrigentino e i borghi marinari del catanese, dove singolo e comunità si fondono in un unico personaggio; ci fa vivere una Sicilia multiculturale, in cui l’eredità delle dominazioni che si sono via via susseguite è ancora forte e riconoscibile, nei tratti somatici e negli atteggiamenti: sguardi seducenti e movenze arabeggianti, occhi azzurri normanni accanto a pelli scure, abbrustolite dal sole, gesti che parlano quando le labbra non si muovono.

Accùra è giallo e nero di Sicilia, è presente e passato di un’isola raccontata da quindici autori che narrano storie diverse, ambientano in luoghi sconosciuti ai più perché fuori dai circuiti turistici convenzionali, ma che hanno un denominatore comune, forte e riconoscibile: l’amore per una terra dura e ammaliatrice. Un amore che trasferiscono al lettore con la forza delle loro parole.

Con questa antologia ho scoperto la bellezza di attendere la sera per il mio appuntamento con la lettura, un paio di racconti a sera, narrati con maestria da questi quindici menestrelli. Un gioiello da non perdere per chi ama la Sicilia e il giallo, ma anche per i non intenditori (come me), che vogliono semplicemente viaggiare tra le pagine.

Complimenti come sempre a Roberto Mistretta per la scelta degli autori che hanno partecipato all’antologia.

Dello Stesso Genere...
Noir
gmorozzi
Se perdo te

Ci sono romanzi che, pur rientrando sotto l’ombrello e la definizione di un genere, in realtà ne mischiano diversi altri. A volte la fusione funziona,

Leggi Tutto »
Giallo
mbasirico
La luce delle stelle

Licia Troisi, nata a Roma nel 1980, laureata in astrofisica con una tesi sulle galassie nane, si è imposta nel mondo editoriale, riscontrando un successo

Leggi Tutto »

Lascia un commento