Oggi Parliamo Con...

A colazione da… Tiffany! Con Alessia Gazzola. (di Paola Varalli)

Perché da Tiffany? Solo leggendo il suo ultimo libro “Il ladro gentiluomo” edito da Longanesi lo scopriremo!

La vena ironica e le metafore divertenti di Alessia Gazzola ci accompagnano, con una scrittura dal ritmo serrato, in una storia che si snoda tra il rosa, il noir, il giallo e il thriller medico-legale più classico.

whatsapp image 2018 10 25 at 12 29 14

Questa mattina alle ore nove, un manipolo di blogger e giornalisti scalpitanti attendevano l’arrivo della simpatica scrittrice in una bella location in via Turati a Milano. A detta sua (ma anche nostra) fare colazione insieme è più amichevole, meno ufficiale della solita presentazione, è un modo per stemperare le distanze scrittore-lettore per mettere tutti sullo stesso piano, intorno a un tavolo con il caffè e i cornetti.

Va detto che questo ad Alessia riesce benissimo, per usare un termine un po’ slang, potremmo dire che “non se la tira per niente”, nonostante il successo dei suoi libri e della fiction televisiva tratta dai suoi romanzi.

La domanda di rigore è: “Quanto i tuoi personaggi hanno via via subito influenze dall’interpretazione della fiction da parte degli attori?”

Alessia ci dice che mentre la brava Alessandra Mastronardi ha aderito pienamente al personaggio di Alice, Lino Guanciale lo ha in qualche modo modificato, forse nobilitandolo, per cui, nonostante il dottor Conforti fosse inizialmente un elemento dispotico e negativo, con il tempo e grazie alla fiction, ha rivelato di avere anche un cuore, faccenda piuttosto insospettabile.

 

In questo nuovo lavoro di Alessia Gazzola, Alice viene trasferita in una fredda città del nord. Perché Domodossola?

” Ero indecisa tra Domodossola e Belluno, cercavo una città fredda che contrastasse con il calore del centro-sud, avevo anche pensato ad Aosta, ma poi… meglio lasciarla a Schiavone, altrimenti mi toccava farli incontrare!”

“Vai sul set della fiction?”

” A volte, più che altro per curiosità, è molto divertente, anche se la storia è riadattata da sceneggiatori, io scrivo la voce narrante di Alice, e poi ho anche fatto un cameo in una puntata!

” Fantastico, come Hitchcock!”

whatsapp image 2018 10 25 at 12 29 14 1

Programmi editoriali futuri?

Nuovo personaggio, dunque nuova fiction, probabilmente. Stiamo collegati, ne vedremo delle belle. Alice e Conforti si fermano per un po’, ma chissà che non tornino. Certo è che tutti i loro “fan” ne sentiranno la mancanza.

Concludiamo la bella chiacchierata con il piatto preferito di Alessia : La pizza in teglia, che lei rigorosamente, ogni venerdì impasta e produce, aiutata dalle sua bimbe che adorano assaggiare la pasta cruda.

Che dire ancora, se una volta era giovedì gnocchi, con Alessia Gazzola è venerdì pizza!

Paola Varalli – Giallo e cucina.

Altre interviste...
mcampeti
Roberto Mistretta

Intervista a cura di Marika Campeti Buongiorno Roberto, la redazione di Giallo e Cucina ha letto di recente l’antologia di racconti Giallo siciliano, ci è

Leggi Tutto »
arezzonico
Francesco Mastinu

Abbiamo oggi il piacere di ospitare nella nostra cucina Francesco Mastinu, che ringrazio per cortesia e disponibilità. Grazie a voi per l’ospitalità, graditissima! Vuoi raccontarti

Leggi Tutto »

Lascia un commento